Sebastiano Carrettin (Canottieri Giudecca) – un veneziano agli Europei Junior 2018

Ormai è ufficiale che nella delegazione Azzurra che rappresenterà l’Italia ai prossimi Campionati Europei Junior, in programma dal 26 al 27 maggio a Gravelines (FRA), ci sarà anche il veneto Sebastiano Carrettin, della Canottieri Giudecca.

Per il giovane atleta veneziano, allenato da Sandro Antenori, e per il suo sodalizio, si tratta in assoluto della prima convocazione in maglia Azzurra.

A Sebastiano, tra i protagonisti delle finali in singolo ed in doppio junior ai recenti Meeting Nazionali di Piediluco, vanno tutti i più calorosi “in bocca al lupo” per questa sua avventura in Azzurro da parte di tutto il canottaggio Veneto.

Alberto Vianello

Comitato Regionale Veneto – F.I.C.

Ufficio Stampa

2° Meeting Nazionale 2018: tante medaglie per il canottaggio Veneto

Si è da pochissimo concluso il 2° Meeting Nazionale 2018 svoltosi sabato 5 e domenica 6 maggio u.s. sul Lago di Piediluco (TR) che ha visto la partecipazione di oltre 1200 atleti gara provenienti da tutta Italia.

A rappresentare la Regione Vento erano presenti la Canottieri Padova, Canottieri Giudecca, Canottieri Sile, Dopolavoro Ferroviario di Treviso e Circolo Ospedalieri Treviso.

Confermando e migliorando ulteriormente le prestazioni del 1° Meeting Nazionale, si pongono in evidenza gli atleti Veneti della categoria ragazzi.

In particolare, i giovani allievi di Sara e Primo Baran della Canottieri Sile, hanno letteralmente dominato il campo sia nel singolo che nel doppio ragazzi maschile, conquistando la piazza d’onore anche nel singolo ragazzi femminile.

Stefano Falcone, dopo l’argento del 1° Meeting Nazionale, in questa occasione conquista una splendida medaglia d’oro nel singolo ragazzi maschile, infliggendo pesanti distacchi ai diretti avversari.

Si confermano invece leader indiscussi della specialità del doppio ragazzi Tommaso Colombo e Paolo Merotto che salgono per la seconda volta sul gradino più alto del podio mentre la loro giovane compagna di società Vittoria Savorelli taglia il traguardo della finalissima del singolo ragazzi femminile in seconda posizione conquistando la medaglia d’argento.

Nella stessa finale del doppio ragazzi che ha visto primeggiare la Canottieri Sile, anche la piazza d’onore “parla” veneto. Sono infatti d’argento Lorenzo Baldo e Filippo Levorin della Canottieri Padova.

Nella stessa specialità ricordiamo anche il 4° posto in finale B (12° classificato) di Isacco Rizzato e Gianluca Fuschi (DLF Treviso) e il 6° posto in finale B (14° classificato) di Gabriele Bastasi e Matteo Giordani (Giudecca).

Nelle prove altamente indicative del singolo e doppio junior, Sebastiano Carrettin (Giudecca) conferma lo stesso risultato ottenuto al 1° Meeting Nazionale in singolo tagliando il traguardo in 6ª posizione e si migliora invece di una posizione in doppio classificandosi al 5° posto (misto con Cepile del San Giorgio).

Chiara Giurisato (Padova) si classifica invece in 6ª posizione in singolo ed in 4ª posizione in doppio (misto con Kushnir del Ravenna).

Per quanto riguarda le regate senior e pesi leggeri, sottolineiamo il ritorno in due senza dell’atleta della Canottieri Padova Alessandra Patelli, che l’ha vista primeggiare in coppia con la compagna olimpica Sara Bertolasi (Canottieri Milano). Le stesse atlete poi (assieme a Broggini del Gavirate e Terrazzi dell’Arno) hanno tagliato il traguardo in seconda posizione nel quattro senza senior.

Nella finale del singolo maschile Simone Martini (Canottieri Padova) conferma la sua ottima forma, già riscontrata al Memorial D’Aloja, salendo sul terzo gradino del podio per poi ottenere anche la quinta posizione nel doppio (assieme a Mancini della Tevere Remo).

Il compagno di società Luca Chiumento primeggia invece in entrambe le finali B (9° classificato) sia in singolo under 23 che in doppio senior (assieme a Pescialli della Bellagina). Specialità questa dove i padovani Daniele Vania e Giacomo De Lucchi si classificano al 13° posto (5° in finale B) e Mattia Campigotto (DLF Treviso) invece è 15° (7° in finale B – in coppia con Kresevic della Timavo).

Taglia invece il traguardo in 7ª posizione in doppio senior, che gli vale la medaglia di bronzo negli under 23, l’atleta del DLF Treviso Pietro Cangialosi (in coppia con Giarri dell’Arno). Pietro era precedentemente giunto in seconda posizione nella finale B (10° classificato) nel singolo under 23.

Si classifica in 3ª posizione in finale B (11ª classificata) Asja Maregotto (Padova) nel singolo pesi leggeri che taglia poi il traguardo in 7ª posizione in doppio senior (assieme a Crosio – Amici del Fiume).

Da segnalare infine la vittoria nella finale B (9° classificato) di Giacomo Varotto (Padova) nel quattro di coppia ragazzi (misto con Canottieri Timavo).

Alberto Vianello

Comitato Regionale Veneto – F.I.C.

Ufficio Stampa

81 podi complessivi per le società venete alla Regata di Ravenna del 22 aprile.

Domenica 22 aprile u.s. sul bacino della Standiana a Ravenna, si è disputata la classicissima “Coppa Primavera” – Regata Regionale aperta alla quale hanno preso parte anche le società venete Canottieri Padova, Associazione Padovacanottaggio, Canottieri Sile, DLF Treviso, Ospedalieri Treviso, Canottieri Mestre, Canottieri Diadora, Canottieri Giudecca, Canottieri Villamarzana e Canottieri Bardolino che, complessivamente, hanno conquistato 26 medaglie d’oro, 30 d’argento e 25 di bronzo.

Questo appuntamento agonistico ha visto la partecipazione di circa 500 atleti gara che hanno dato vita ad un ricco e corposo programma di regate che hanno preso il via alle 9:30 per concludersi alle 15:30.

Con 27 podi (12 ori, 6 argenti, 9 bronzi), la “leadership” del “medagliere” Veneto spetta alla Canottieri Padova, seguita dalla Canottieri Mestre che ha ottenuto due vittorie, quattro piazze d’onore e cinque bronzi. Due ori, sette argenti ed un bronzo sono stati conquistati dagli atleti della Canottieri Sile ed il Circolo Ospedalieri Treviso ha conquistato quattro vittorie, due piazze d’onore e tre bronzi. Tre ori, quattro argenti e due bronzi per la Canottieri Giudecca ed Il gradino più alto del podio è stato raggiunto due volte anche dal DLF Treviso assieme a quattro argenti ed una volta dalla Canottieri Villmarzana assieme ad un bronzo. Le tre piazze d’onore ed i due bronzi della Canottieri Bardolino e la medaglia di bronzo dell’Associazione Padovacanottaggio e della Canottieri Diadora chiudono il “bottino complessivo” del Veneto.

Questi gli equipaggi veneti vincitori della medaglia d’oro: Alexandros Saraji (Mestre) – 7.20 allievi B1; Francesca D’Isep (Ospedalieri TV) – 7.20 allieve B2; Giacomo Cappelletto (DLF Treviso) – 7.20 allievi B2; Filippo Gava (Ospedalieri TV) – 7.20 allievi C; Alice Santinello (Padova) – 7.20 cadette; Marta Cavicchia (Ospedalieri TV) – singolo cadette; Adriana Riondato (Padova) – singolo master fem.; Andrea Pareschi (Villamarzana) – singolo master; Stefano Falcone (Sile) – singolo ragazzi; Lorenzo Baldo (Padova) – singolo ragazzi; Paolo Merotto e Tommaso Colombo (Sile) – doppio ragazzi; Lorenzo Baldo e Filippo Levorin (Padova) – doppio ragazzi; Gabriele Bastasi e Diego Alvise Mariuzzo (Giudecca) – doppio ragazzi; Chiara Giurisato (Padova) – doppio junior; Sebastiano Carrettin (Giudecca) – singolo e doppio junior; Giacomo Varotto e Paolo Del Re (Padova) – doppio junior; Tommaso Vianello, Alessandro Brunello (Ospedalieri TV), Andrea Giacomo e Jacopo Boccato (Giudecca) – quattro di coppia junior; Sebastiano Galeazzo (Padova) – singolo esordienti; Giorgio Del Re (Padova) – singolo pesi leggeri; Samuele Semenzato e Lorenzo D’Ambrosi (Mestre) – doppio pesi leggeri; Giacomo De Lucchi (Padova) – singolo senior; Simone Martini (Padova) – singolo e doppio senior; Pietro Cangialosi e Mattia Campigotto (DLF Treviso) – doppio senior; Luca Chiumento, Daniele Vania, Giacomo De Lucchi, Carlo Alberto Zago (Padova) – quattro di coppia senior.

Argento invece per: Giovanni Pastrello (Ospedalieri TV) – 7.20 allievi B1; Daryush Saraji (Mestre) – 7.20 allievi B1; Riccardo Sinigaglia e Enrico Ruggero (Padova) – doppio allievi B2; Adrijus Sveikauskas DLF TV) – 7.20 allievi C; Federico Baradel (Giudecca) – 7.20 allievi C; Vittoria D’Isep (Ospedalieri TV) – 7.20 cadette; Agnese Galante e Sofia Magdalena Mariuzzo (Giudecca) – doppio cadette; Jacopo Cipolotti (Sile) – singolo cadetti; Nicoletta Zambelli (Padova) – singolo master fem.; Andrea Anzaldi (Bardolino) – singolo master; Nicoletta Zambelli e Federica Lorenzin (Padova) – doppio master fem.; Andrea Anzaldi e Daniele Pavan (Bardolino) – doppio master; Gherardo Gamba, Stefano Bertazzo, Pierluigi Bullo, Matteo Meneghello (Padova) – quattro di coppia master; Vittoria Savorelli (Sile) – singolo ragazze; Giacomo Negro (Sile) – singolo ragazzi; Tommaso Colombo (Sile) – singolo ragazzi; Isacco Rizzato e Gianluca Fuschi (DLF Treviso) – doppio ragazzi; Gabriele Bastasi, Diego Alvise Mariuzzo (Giudecca), Isacco Rizzato, Gianluca Fuschi (DLF Treviso) – quattro di coppia ragazzi; Chiara Giurisato (Padova) – singolo junior fem.; Giacomo Varotto (Padova) – singolo junior; Stefano Falcone e Paolo Merotto (Sile) – doppio junior; Filippo Zambon e Nicola Calzavara (Mestre) – doppio junior; Claudiu Valentin Sageata (Giudecca) – singolo pesi leggeri; Samuele Semenzato (Mestre) – singolo pesi leggeri; Claudiu Valentin Sageata e Giacomo Vincent Gallo (Giudecca) – doppio pesi leggeri; Pietro Cangialosi (DLF Treviso) – singolo senior; Elena Merotto e Anita Serena (Sile) – doppio senior fem.; Giovanni Poli e Pietro Bonaventura (Mestre) – doppio senior.

Bronzo infine per: Nicola Aguzzi (Mestre) – 7.20 allievi B1; Edoardo Rutigliano (Mestre) – 7.20 allievi B1; Giorgia Borgoni (Giudecca) – 7.20 allieve B2; Elia Boscolo (Villamarzana) – 7.20 allievi B2; Pietro Brighenti (Bardolino) – 7.20 allievi C; Matteo Pegorer (Ospedalieri TV) – 7.20 alliev C; Andrea Furegon e Vittorio Mondelli (Padova) – doppio allievi C; Giovanni Pegnolato (Ospedalieri TV) – 7.20 cadetti; Pietro Campostrini e Luca Rizzi (Bardolino) – doppio cadetti; Ida Maroni (Padova) – singolo master fem.; Giulio Cauz (Mestre) – singolo master; Michele Bacco (Padova) – singolo master; Gherardo Gamba e Stefano Bertazzo (Padova) – doppio master; Giulio Cauz (Mestre) e Nunzio Altafini (Sile) – doppio master; Costanza Bossan (Padova) – singolo ragazze; Pietro Biasibetti (Padova) – singolo ragazzi; Filippo Levorin (Padova) – singolo ragazzi; Giovanni Vianello e Ludovico Furlani (Giudecca) – doppio ragazzi; Paolo Del Re (Padova) – singolo junior; Andrea Vianello (Diadora) e Maria Gennaro (Sile) – doppio junior fem.; Alessandro Brunello e Tommaso Vianello (Ospedalieri TV) – doppio junior; Anita Serena (Sile) – singolo pesi leggeri fem.; Lorenzo D’Ambrosi (Mestre) – singolo pesi leggeri; Luana Scarpa (Padovacanottaggio) – singolo snior fem.; Luca Chiumento (Padova) – singolo senior; Giorgio Del Re e Carlo Alberto Zago (Padova) – doppio senior.

Canottaggio Veneto in “gran spolvero”, galvanizzato anche dalla conferma che il 12 e 13 ottobre 2019 il Veneto sarà teatro di un Campionato Italiano.

Nell’ultima riunione del Consiglio Federale è stata infatti ufficializzata la decisione di organizzare a Bardolino (VR), sullo splendido Lago di Garda, i Campionati Italiani in Tipo Regolamentare 2019.

Alberto Vianello

Comitato Regionale Veneto – F.I.C.

Ufficio Stampa

I veneti Martini e Maregotto salgono sul podio del Memorial d’Aloja 2018.

Si è appena concluso il 32° “Memorial Paolo d’Aloja” e, tra i vari atleti azzurri in gara, anche i veneti Simone Martini ed Asja Maregotto (entrambi della Canottieri Padova) hanno saputo raggiungere un posto sul podio.

Simone Martini, impegnato in entrambe delle due giornate di finali nel singolo senior come equipaggio societario, ha conquistato due medaglie di bronzo, risultando il primo atleta italiano in una delle specialità sicuramente più difficili e competitive dell’intera rassegna.

Asja Maregotto è invece giunta quarta in singolo pesi leggeri femminile nelle finali del sabato mentre la domenica, impegnata nel doppio pesi leggeri femminile (assieme a Giulia Mignemi della Canottieri Aetna) ha conquistato la piazza d’onore.

Il prossimo appuntamento per il canottaggio veneto è ora fissato già per domenica prossima quando, sul bacino della Standiana a Ravenna, si disputerà la classica “Coppa Primavera” che vedrà la partecipazione di tutti i sodalizi veneti in attività.

Alberto Vianello

Comitato Regionale Veneto – F.I.C.

Ufficio Stampa

Atleti veneti tra i protagonisti al primo Meeting Nazionale 2018

Tanti buoni risultati per le società di canottaggio del Veneto al 1° Meeting Nazionale 2018 svoltosi sabato 7 e domenica 8 aprile u.s., sul Lago di Piediluco (TR) che ha visto la partecipazione di oltre 1300 atleti provenienti da tutta Italia.

A rappresentare la Regione Veneto erano presenti la Canottieri Padova, Canottieri Mestre, Canottieri Giudecca, Canottieri Sile e Dopolavoro Ferroviario di Treviso.

In particolare evidenza gli atleti della categoria ragazzi della Canottieri Sile, allievi di Sara e Primo Baran, che hanno conquistato la piazza d’onore nel singolo maschile con Stefano Falcone ed il gradino più alto del podio nel doppio maschile con Tommaso Colombo e Paolo Merotto.

Alla Canottieri Padova spetta il primato della compagine veneta più numerosa.

Tra gli atleti padovani senior spicca Asja Maregotto, impegnata nelle prove altamente indicative pesi leggeri e senior, dove ha conquistato un argento in quattro di coppia senior (misto con Piazzolla, Guerra, Mignemi) e due settime posizioni in singolo pesi leggeri ed in doppio senior (assieme a Paola Piazzolla delle Fiamme Rosse).

Il compagno di squadra Luca Chiumento ha conquistato invece la piazza d’onore nel doppio under 23 (assieme a Gergo Cziraki del Ravenna), la 5ª posizione in quattro di coppia senior (misto con Rambaldi, Mondelli, Cziraki) ed il 14° posto (6° in finale B) in singolo senior.

10ª posizione (2° in finale B) in singolo senior e 7ª in doppio senior (in coppia con Jacopo Mancini della Tevere Remo) per Simone Martini mentre Daniele Vania con Giacomo De Lucchi si classificano al 16° posto (8° in finale B) in doppio senior.

L’atleta di punta del DLF Treviso, Pietro Cangialosi, si classifica invece 19° (3° in finale C) in singolo senior e 11° (3° in finale B) in doppio senior in coppia con il compagno di società Mattia Campigotto.

7° posizione invece per il due senza pesi leggeri della Canottieri Mestre composto da Samuele Semenzato e Pietro Bonaventura.

Nelle prove del singolo e doppio junior, indicative e selettive per la composizione della squadra Azzurra giovanile, Chiara Giurisato (Canottieri Padova) conquista la piazza d’onore in doppio femminile (misto con Alexandra Kushnir del Ravenna) e precedentemente si era classificata in 6ª posizione in singolo. Sebastiano Carrettin (Canottieri Giudecca) invece si classifica 6° in singolo e bissa poi lo stesso risultato in doppio (misto con Riccardo Cepile della Canoa San Giorgio).

Da segnalare infine il 9° e l’11° posto, rispettivamente in doppio ed in singolo ragazze, di Costanza Bossan (Canottieri Padova).

Alberto Vianello

Comitato Regionale Veneto – F.I.C.

Ufficio Stampa

15 ori, 13 argenti e 12 bronzi per gli atleti veneti a San Giorgio di Nogaro.

E’ di 40 podi complessivi il “bottino” del canottaggio veneto, reduce dalla trasferta di San Giorgio di Nogaro dove domenica 18 marzo u.s., sulle acque dell’Ausa Corno, è andata “in scena” l’ennesima Regata Internazionale che ha visto la partecipazione di oltre 700 atleti appartenenti a società provenienti da ben sette regioni italiane ma anche dall’Austria e dalla Slovenia.

Il tempo variabile e la brezza medio-forte hanno caratterizzato l’intera giornata che ha visto svolgersi un ricco ed incessante programma gare che per molti atleti e tecnici rappresentava un primo “test” significativo per l’inizio della stagione agonistica ed in vista del primo Meeting Nazionale di aprile.

Per le sole specialità del singolo ragazzi e junior (maschili e femminili) si sono inoltre svolte batterie di qualificazione e Finali a 8 corsie per dar modo ai Coordinatori Tecnici Regionali di selezionare gli “sculler giovanili” che avranno il diritto di partecipare al primo Meeting Nazionale in base alle “quote regionali” decise dalla Direzione Tecnica Nazionale.

Presenti a questo primo importante appuntamento praticamente tutte le società del Comitato Regionale Veneto tra le quali la società che ha conquistato più piazzamenti sul podio è stata la Canottieri Padova con 10 podi, seguita dalla Canottieri Sile e Canottieri Mestre con 7 podi a testa, Canottieri Giudecca con 6, Canottieri Bardolino con 5, DLF Treviso con 3, Ospedalieri Treviso, Canottieri Villamarzana e Canottieri Querini con 1. Presenti alla manifestazione anche gli atleti del Circolo Canottieri Diadora e dell’Associazione Padovacanottaggio che però non sono riusciti a salire sul podio.

In particolare, hanno conquistato la medaglia d’oro i seguenti equipaggi: Nicola Aguzzi e Daryush Saraji (Mestre) – doppio allievi B1; Stefano Falcone (Sile) – singolo ragazzi; Gabriele Bastasi e Diego Alvise Mariuzzo (Giudecca) – doppio ragazzi; Andrea Giurisato e Filippo Levorin (Padova) – doppio ragazzi; Tommaso Colombo e Stefano falcone (Sile) – doppio ragazzi; Chiara Giurisato (Padova) e Alexandra Kushnir (Ravenna) – doppio junior fem.; Giacomo Vincent Gallo (Giudecca) – singolo pesi leggeri; Pietro Bonaventura (Mestre) – SINGOLO PESI LEGGERI; Simone Martini (Padova) – singolo senior; Luca Chiumento (Padova) – singolo senior; Pietro Cangialosi (DLF Treviso) – singolo senior; Luca Chiumento (Padova) e Gergo Czuraki (Ravenna) – doppio senior; Matia Campigotto, Pietro Cangialosi (DLF Treviso), Giacomo De Lucchi (Padova), Simone Kresevic (Timavo) – quattro di coppia senior; Andrea Anzaldi (Bardolino) – singolo master; Michele Bacco e PIERO Carletto (Padova) – doppio master; Stefano Morosinato, Roberto Marchetto, Vittorio Liberti (Querini), Pierpaolo Signorelli (Ospedalieri TV) – quattro di coppia master.

Hanno invece conquistato la piazza d’onore: Edoardo Rutigliano e Alexandros Saraji (Mestre) – doppio allievi B1; Beatrice Bastasi e Agnese Galante (Giudecca) – doppio allieve C; Damiano Zerbini, Alessandro Tramonte, Angelo Saponaro, Pietro Meldo (Bardolino) – quattro di coppia allievi C; Vittoria Savorelli (Sile) – singolo ragazze; Tommaso Colombo (Sile) – singolo ragazzi; Martina Bazzoni, Annachiara Gatto, Giulia Adriana Berti, Gaia Loro (Bardolino) – quattro di coppia junior fem.; Tommaso Vianello e Alessandro Brunello (Ospedalieri TV) – doppio junior; Giorgio Del Re (Padova) – singolo pesi leggeri; Giorgio Del Re (Padova) e Claudiu Valent Sageata (Giudecca) – doppio pesi leggeri; Giovanni Poli (Mestre) – singolo pesi leggeri; Samuele Semenzato (Mestre) – singolo pesi leggeri; Daniele Vania e Simone Martini (Padova) – doppio senior.

Il bronzo è stato infine ottenuto da: Pietro Sardo (Villamarzana) – 7.20 allievi B2; Federico Baradel (Giudecca) – 7.20 allievi C; Jacopo Cipolotti (Sile) – singolo cadetti; Lorenzo Baldo e Guglielmo Martorelli (Sile) – doppio ragazzi; Sebastiano Carrettin (Giudecca) – singolo junior; Paolo Del Re e Guido Muzzolon (Padova) – doppio junior; Sergio Chessari (Mestre) – singolo pesi leggeri; Giovanni Poli e Lorenzo D’Ambrosi (Mestre) – doppio pesi leggeri; Elena Merotto (Sile) – singolo senior fem.; Alessandro Pinni (DLF Treviso) – singolo senior; Daniele Vania (Padova) – singolo senior.

Alberto Vianello

Comitato Regionale Veneto – F.I.C.

Ufficio Stampa

Maurizio Micozzi socio onorario del Circolo Ospedalieri di Treviso

Domenica 18 febbraio al termine del Campionato Regionale indoor, 9° Memorial Renzo Sambo , è stato conferito a Maurizio Micozzi  il titolo di Socio Onorario del Circolo Ospedalieri .

Socio per lungo tempo del Circolo Ospedalieri, Maurizio Micozzi è stato prima atleta e successivamente Giudice Arbitro e membro della CDA dal 1993 al 1996.

L’ambito riconoscimento, voluto dal Consiglio del CRAL Ospedalieri, è stato consegnato durante la cerimonia commemorativa del cinquantesimo anniversario di Messico ’68, essendo stato egli atleta nazionale partecipante alla medesima Olimpiade.

La targa ricordo è stata consegnata dal responsabile della sezione canottaggio Ospedalieri, Ennio Casagrande e dal Presidente del Comitato Veneto Sandro Frisiero

Disputati a Treviso i Campionati Veneti Indoor 2018 – 9° Memorial Renzo Sambo

Domenica 18 febbraio U.S., presso il Circolo Ospedalieri di Treviso, si sono svolti i Campionati Regionali Veneti Indoor 2018, intitolati come sempre alla memoria dell’indimenticabile Renzo Sambo.

Oltre 180 atleti appartenenti a tutti i sodalizi della Regione Veneto, si sono dati battaglia nelle 21 gare complessive disputate su remoergometro.

La società che ha conquistato più Titoli di Campione Regionale 2018 è stata la Canottieri Sile, i cui atleti sono saliti per 4 volte sul gradino più alto del podio, 3 Titoli Regionali Indoor sono stati conquistati dalla Canottieri Padova ed 1 Titolo a testa dalla Canottieri Diadora e dalla Canottieri Giudecca.

Oltre alle prove valide per il Campionato Regionale, si sono svolte anche delle gare riservate alle categorie allievi B, allievi C, cadetti e master.

Al termine della manifestazione è stato trasmesso un filmato degli ultimi metri della finale olimpica del “due con” di Messico ’68 per celebrare il 50° anniversario del Titolo Olimpico dei “leggendari” Renzo Sambo, Primo Baran e Bruno Cipolla, con questi ultimi due presenti e visibilmente emozionati, come tutto il numeroso pubblico di appassionati che gli ha attribuito un lungo applauso.

Alle premiazioni erano presenti tutti i Consiglieri del Comitato Regionale Veneto con, “in prima linea”, il Presidente Sandro Frisiero, il suo Vice Ennio Casagrande, il segretario Govanni Parnigotto e l’immancabile past-president Duilio Stigher.

Il Trofeo del “Memorial Renzo Sambo”, è stato consegnato dalla figlia Laura alla Canottieri Sile, società vincitrice della classifica a punti.

Questi gli atleti veneti medagliati ai Campionati Regionali Indoor 2018:

Ragazzi femminile: 1ª Vittoria Savorelli (Sile); 2ª Emma Rodati (Diadora); 3ª Emma Oliva Toniolo (Sile). Ragazzi maschile: 1° Tommaso Colombo (Sile); 2° Guglielmo Martorelli (Padova); 3° Stefano Falcone (Sile). Junior femminile: 1ª Andrea Vianello (Diadora); 2ª Maria Gennaro (Sile); 3ª Giulia Adriana Berti (Bardolino). Junior maschile: 1° Sebastiano Carretin (Giudecca); 2° Tommao Vianello (Ospedalieri TV); 3° Alessandro Brunello (Ospedalieri TV). Esordienti maschile: 1° Emilio Giacomello (Padova); 2° Farouk Touri (Sile); 3° Riccardo Fusar Bassini (Diadora). Pesi Leggeri femminile: 1ª Anita Serena (Sile); 2ª Teresa Zambon (Mestre). Pesi Leggeri maschile: 1° Giorgio Del Re (Padova); 2° Claudiu Sageata (Gudecca); 3° Sergio Chessari (Ortigia). Senior A femminile: 1ª Monica Favaro (Sile), 2ª Elena Merotto (Sile). Senior A maschile: 1° Daniele Vania (Padova); 2° Giacomo De Lucchi (Padova); 3° Pietro Cangialosi (DLF Treviso).

Questi invece i vincitori della gara riservata alle categorie allievi B, allievi C, cadetti e master:

Alexandros Saraji (Mestre – allievi B1); Sophia Vianello (Diadora – allieve B2); Giacomo Cappelletto (DLF Treviso – allievi B2); Matilde Colombo (Sile – allieve C); Filippo Gava (Ospedalieri TV – allievi C); Marta Cavicchia (Ospedalieri TV – cadette); Jacopo Cipollotti (Sile – cadetti); Francesca Siviero (Padova – master fem.); Michele Bacco (Sile – master mas.).

Alberto Vianello

Comitato Regionale Veneto – F.I.C.

Ufficio Stampa

Domenica 18 febbraio al via i Campionati Regionali Indoor – 9° Memorial Renzo Sambo

Prenderà il via domenica 18 febbraio alle 10 nella sede del Circolo Ospedalieri di Treviso,  l’edizione 2018 dei Campionati Regionali Indoor – 9° Memorial Renzo Sambo.

Fitta la partecipazione di tutte le società del Veneto, tra cui spicca per numero la Canottieri Padova seguita da Bardolino e dalla Canottieri Sile  per un totale di 181 atleti.

Trovate qui sotto il programma delle gare.

PROGRAMMA