12 ori, 16 argenti e 11 bronzi per gli atleti veneti a San Giorgio di Nogaro.

Buon inizio di stagione per il canottaggio veneto alla trasferta di San Giorgio di Nogaro (UD) dove domenica 17 marzo u.s., sulle acque dell’Ausa Corno, è andata “in scena” l’ennesima Regata Internazionale che ha visto la partecipazione di oltre 650 atleti appartenenti a società provenienti dal nord-est italiano ma anche dall’Austria e dalla Slovenia.

Il forte vento ha caratterizzato e condizionato la prima parte della ricchissima giornata di gare, portando alla decisione della giuria di accorciare il percorso a 1000 metri.

Nel pomeriggio invece, dopo la pausa pranzo, il miglioramento meteo ha riportato tutte le gare alla distanza regolare, fino alla fine del programma che per molti atleti e tecnici ha rappresentato un primo “test” significativo per l’inizio della stagione agonistica ed in vista del primo appuntamento nazionale.

Per le sole specialità del singolo ragazzi e junior (maschili e femminili) si sono inoltre svolte batterie di qualificazione e Finali a 8 corsie per dar modo ai Coordinatori Tecnici Regionali di selezionare gli sculler “giovanili” che avranno il diritto di partecipare al primo Meeting Nazionale in base alle “quote regionali” decise dalla Direzione Tecnica Nazionale.

Presenti a questo primo importante appuntamento praticamente tutte le società della Regione Veneto tra le quali la Canottieri Padova ha conquistato 12 podi, seguita dalla Canottieri Sile con 7 podi, Canottieri Giudecca con 6, Ospedalieri Treviso e Canottieri Mestre con 5 e DLF Treviso con 4. Presenti alla manifestazione anche gli atleti della Canottieri Bucintoro, Canottieri Diadora e dell’Associazione Padovacanottaggio che però non sono riusciti a salire sul podio.

Nella speciale classifica per società, per quanto riguarda il Comitato Veneto, ha primeggiato la Canottieri Padova, seguita da Canottieri Mestre ed Ospedalieri Treviso.

In particolare, hanno conquistato la medaglia d’oro i seguenti equipaggi: Francesca D’Isep (Ospedalieri TV) – 7.20 allieve B2; Daryush Saraji e Nicola Aguzzi (Mestre) – doppio allievi B2; Alexandros Saraji, Flavio Raise, Edoardo Rutigliano, Nicolò Bellemo (Mestre) – quattro di coppia allievi B2; Giacomo Cappelletto (DLF Treviso) – 7.20 allievi C; Enrico Ruggero e Federico Chiucchini (Padova) – doppio allievi C; Sondre Bassano (Giudecca) – 7.20 cadetti; Matto Pegorer ed Enrico Luzi (Ospedalieri TV) – doppio cadetti; Giovanni Capellozza e Filippo Levorin (Padova) – doppio junior; Andrea Malprante (Padova) – singolo esordienti; Samuele Semenzato (Mestre) – singolo pesi leggeri; Veronica Lisi (Padova) – singolo senior fem.; Davide Stefanile (Padova) – singolo master.

Piazza d’onore ivece per: Nicola Ruzza (Padova) – 7.20 allievi B1; Giovanni Pastrello (Ospedalieri TV) – 7.20 allievi B2; Alessio Badami (DLF Treviso) – 7.20 cadetti; Beatrice Bastasi (Giudecca) – 7.20 cadette; Matilde Colombo (Sile) – singolo cadette; Filippo Gava (Ospedalieri TV) – singolo cadetti; Giacomo Negro (Sile) – singolo ragazzi; Gianluca Fuschi e Isacco Rizzato (DLF Treviso) – doppio ragazzi; Lorenzo Baldo e Giacomo Varotto (Padova) – doppio junior; Pietro Basibetti, Guglielmo Martorelli, Andrea Giurisato (Padova), Francesco Pegorer (Ospedalieri TV) – quattro di coppia junior; Gabriele Bastasi (Giudecca) – singolo pesi leggeri Maria Gennaro ed Anita Serena (Sile) – doppio pesi leggeri fem.; Gabriele Bastasi e Giacomo Andreani (Giudecca) – doppio pesi leggeri; Pietro Cangialosi (Padova) e Giacomo De Lucchi (Padova) – singolo senior; Emilio Giacomello e Pietro Cangialosi (Padova) – doppio senior.

Il bronzo è stato infine ottenuto da: Federico Bubacco (DLF Treviso) – 7.20 allievi C; Samuele Caregnato (Sile) e Federico Baradel (Giudecca) – singolo cadetti; Marta Cavicchia (Ospedalieri TV) – singolo ragazze; Vittoria Savorelli (Sile) – singolo junior fem.; Lorenzo Baldo (Padova) – singolo junior; Jacopo Boccato e Alessandr Ronchetti (Giudecca) – doppio junior; Tommaso Santi (Mestre) – singolo esordienti; Anita Serena (Sile) – singolo pesi leggeri fem.; Samuele Semenzato e Lorenzo D’Ambrosi (Mestre) – doppio pesi leggeri; Nadiya Malyk (Sile) – singolo master.

Prossimo appuntamento per il canottaggio Veneto per domenica 31 marzo 2019 a Ravenna, per un’altra classica Regata Regionale aperta.

Alberto Vianello

Comitato Regionale Veneto – F.I.C.

Ufficio Stampa

Monitoraggio Attività Giovanile – Comitato Regionale Veneto

Come richiesto dall’Area Tecnico Sportiva della FederCanottaggio, il Comitato Regionale Veneto, per venire incontro alle varie società di tutto il territorio regionale, ha programmato 3 raduni riservati alle categorie Cadetti e Ragazzi 1° anno, così suddivisi:

  • Lunedì 11 marzo, presso la Canottieri Padova, per gli atleti delle società della province di Padova e Rovigo;
  • Mercoledì 20 marzo, presso il Circolo Ospedalieri di Treviso, per gli atleti delle società delle province di Treviso e Venezia;
  • in data da stabilire, presso la Canottieri Bardolino, per gli atleti della provincia di Verona.

Il primo di questi incontri si è quindi già svolto presso le strutture della Canottieri Padova, dove una quindicina di ragazze e ragazzi dai 14 ai 15 anni di età (provenienti dalla Canottieri Padova e dalla Canottieri Villamarzana), sotto la guida del Coordinatore Tecnico Regionale Alberto Rigato, con la collaborazione del M.d.S. Giovanni Parnigotto, hanno partecipato con entusiasmo a tutte le prove e test previsti, sfruttando al meglio quest’ulteriore occasione per socializzare, confrontarsi e crescere sportivamente.

Al raduno ha presenziato e collaborato fattivamente all’organizzazione anche il Presidente del Comitato Veneto Sandro Frisiero.

Il prossimo appuntamento per i giovanissimi atleti veneti è ora fissato per mercoledì 20 marzo, presso il Circolo Ospedalieri di Treviso.

Alberto Vianello

Comitato Regionale Veneto – F.I.C.

Ufficio Stampa

10° Memorial Renzo Sambo – Campionato Regionale Indoor del Veneto

Domenica 24 febbraio 2019 presso il DLF di Treviso si sono assegnati i Titoli di Campione Regionale Veneto Indoor del 2019 – “10° Memorial Renzo Sambo”.

Alla prima manifestazione regionale del 2019 hanno partecipato praticamente tutte le società di canottaggio del Veneto con la predominanza della Canottieri Padova che si è anche aggiudicata la classifica finale ed il Trofeo del “10° Memorial Renzo Sambo”, seguita in classifica da Canottieri Sile e Canottieri Mestre.

Tre Titoli di Campione Regionale sono quindi stati conquistati dalla Canottieri Padova con Asja Margotto (pesi leggeri femminile), Veronica Lisi (senior femminile) e Pietro Cangialosi (senior maschile), due Titoli sono andati invece alla Canottieri Giudecca e alla Canottieri Sile rispettivamente con i veneziani Diego Alvise Mariuzzo (ragazzi maschile) e Sebastiano Carrettin pesi leggeri maschile) e con i trevisani Vittoria Savorelli (junior femminile) e Tommaso Colombo (junior maschile), un Titolo a testa è stato infine conquistato da Ospedalieri Treviso (Marta Cavicchia – ragazzi femminile) e Canottieri Mestre (Tommaso Santi – esordienti maschile).

Oltre alle prove valide per il Campionato Regionale, si sono svolte anche delle gare riservate alle categorie allievi B, allievi C, cadetti e master. Questi i vincitori:

Gioele Vianello (Diadora – allievi B1); Francesca D’Isep (Ospedalieri TV – allieve B2); Nicolò Bellemo (Mestre – allievi B2); Sophia Vianello (Diadora – allieve C); Giacomo Cappelletto (DLF Treviso – allievi C); Matilde Colombo (Sile – cadette); Filippo Gava (Ospedalieri TV – cadetti); Adriana Riondato (Padova – master A); Federica Lorenzin (Padova – master D); Michele Bacco (Padova – master C); Andrea Pareschi (Villamarzana – master F).

Durante la manifestazione sono stati anche premiati gli atleti ed i tecnici regionali che si sono particolarmente messi in luce durante la passata stagione agonistica, vincendo un Titolo di Campione d’Italia od indossando la Maglia Azzurra ai Campionati del Mondo di categoria: Veronica Lisi ed il tecnico Alessandro Donadello (Padovacanottaggio); Tommaso Colombo, Stefano Falcone, Paolo Merotto ed il tecnico Sara Baran (Canottieri Sile) e Lorenzo Baldo, Luca Chiumento, Paolo Del re; Sebastiano Galeazzo, Emilio Giacomello, Chiara Giurisato, Stefania Gobbi, Asja Maregotto, Simone Martini, Guglielmo Martorelli, Alessandra Patelli, Giacomo Varotto ed il tecnico Alberto RIGATO (Canottieri Padova); Sebastiano Carrettin ed il tecnico Sandro Antenori (Canottieri Giudecca).

Alberto Vianello

Comitato Regionale Veneto – F.I.C.

Ufficio Stampa

Chiumento e Martini (Canottieri Padova) Campioni Italiani di Fondo a Pisa e altri buoni risultati per gli altri equipaggi veneti

Non poteva iniziare in modo migliore la stagione agonistica per Luca Chiumento e Simone Martini (Canottieri Padova) che domenica 27 gennaio u.s. si sono laureati Campioni Italiani nel doppio senior sulle acque del Canale dei Navicelli a Pisa, sede dei Campionati Italiani di Fondo 2019, riservati alle discipline del doppio e del quattro senza sulla distanza di 6000 mt.

Con circa 30 secondi di distacco, inflitti all’arrivo al secondo equipaggio classificato, gli atleti di Alberto Rigato hanno dimostrato una netta superiorità su tutti i diretti avversari.

A questo primo appuntamento Tricolore 2019 del canottaggio italiano, che ha visto la partecipazione record di oltre 1400 atleti, in rappresentanza della Regione Veneto erano presenti Canottieri Sile, Canottieri Mestre e Canottieri Padova.

Altro podio veneto, sempre “targato” Canottieri Padova, è stato ottenuto dal doppio esordienti composto da Andrea Malparte e Vasco Clerici che hanno conquistato la piazza d’onore mentre tutti gli altri equipaggi veneti presenti al via, pur non salendo sul podio, hanno ottenuto risultati significativi:

Daniele Vania e Pietro Cangialosi (Padova), quinti nel doppio senior; Maria Gennaro e Anita Serena (Sile), quinte nel doppio pesi leggeri; Tommaso Colombo e Stefano Falcone (Sile), settimi nel doppio junior; Antonio Gianolli e Claudio Donadello (Padovacanottaggio), noni nel doppio senior; Lorenzo Baldo e Giacomo Varotto (Padova), decimi nel doppio junior; Pietro Bonaventura e Samuele Semenzato (Mestre), dodicesimi nel doppio under 23; Jacopo Cipolotti e Giacomo Negro (Sile), diciasettesimi nel doppio ragazzi; Paolo Merotto e Tommaso Vianello (Sile), diciannovesimi nel doppio under 23; Filippo Levorin e Guglielmo Martorelli (Padova), ventiquattresimi nel doppio junior.

Ricordiamo infine il quarto posto ottenuto dall’otto master (misto Padova-Bardolino) composto da Sandro Frisiero, Michele Bacco, Vittorio Liberti, Roberto Marchetto, Paolo Sorge, Roberto Crocco, Stefano Bertazzo, Claudio Setale, Andrea Rossoni (tim.)

Il prossimo appuntamento per il canottaggio veneto è ora fissato già per domenica 24 febbraio p.v. con i Campionati Regionali Veneti Indoor – X° Memorial Renzo Sambo, organizzati dal D.L.F. di Treviso.

Alberto Vianello

Comitato Regionale Veneto – F.I.C.

Ufficio Stampa

Assemblea Ordinaria Regionale – Comitato Vento F.I.C.

Domenica 13 gennaio u.s., presso la sede della Canottieri Mestre, si è svolta l’Assemblea Ordinaria dei Presidenti delle Società appartenenti al Comitato Regionale Veneto.

Presenti tutti i componenti del Comitato Veneto ed i Presidenti (o i loro delegati) di tutti i sodalizi della Regione.

A dirigere i lavori assembleari è stato eletto per acclamazione il past-president del Comitato Veneto Duilio Stigher che ha successivamente dato la parola al Presidente Sandro Frisiero il quale ha esposto a tutti i presenti la sua Relazione, contenente tutti i punti salienti ed i numerosi e prestigiosi risultati ottenuti dal canottaggio Veneto nel corso del 2018.

Si è quindi aperta la discussione per la redazione del Calendario Regionale 2019 dove non sono mancati gli interventi da parte dei vari rappresentanti delle Società, a sottolineare sempre l’enorme lavoro “dietro le quinte” da parte di dirigenti e tecnici a favore della promozione giovanile ed all’accrescimento delle varie squadre agonistiche societarie.

La proposta di Calendario Regionale è quindi stata votata all’unanimità dei presenti.

Il Presidente Frisiero ha poi premiato con due targhe in vetro la società che ha primeggiato nella classifica agonistica e promozionale della Regione Veneto e, come nelle passate stagioni, anche per il 2018 entrambe le classifiche sono state vinte dalla Canottieri Padova.

Al termine dell’Assemblea è stato consegnato a tutti i presenti il bellissimo volume dal titolo “60 anni di amicizia all’insegna del Canottaggio”, a firma di Franco Stener e Luciano Michelazzi, sulla storia dell’incontro Internazionale Esagonale che da oltre 60 anni riunisce le regioni Veneto, Friuli Venezia Giulia, Carinzia, Alta Austria, Slovenia ed Istria, pubblicato grazie al contributo dei Comitati del Veneto e del Friuli Venezia Giulia.

Conclusi i lavori assembleari, tutti i presenti sono stati invitati dal Comitato Veneto ad un pranzo conviviale presso la Canottieri Mestre.

Alberto Vianello

Comitato Regionale Veneto – F.I.C.

Ufficio Stampa

Due Titoli Italiani di Fondo per la Canottieri Padova e medaglie anche per DLF Treviso, Mestre e Padovacanottaggio a San Giorgio di Nogaro.

Domenica 25 novembre u.s., sulle acque dell’Ausa Corno a San Giorgio di Nogaro (UD), il canottaggio Veneto ha conquistato complessivamente due Titoli Italiani, due argenti e cinque bronzi ai Campionati Italiani di Fondo 2018, riservai alle specialità del singolo e del due senza.

In particolare evidenza gli atleti della Canottieri Padova allenati da Alberto Rigato che dominano il singolo senior ed under 23 maschili grazie rispettivamente a Simone Martini e Luca Chiumento, entrambi già tra i protagonisti in azzurro nel 2018 che riconfermano i Titoli Italiani conquistati nella scorsa stagione.

Piazza d’onore invece per il compagno di società Emilio Giacomello nel singolo esordienti, che precede sul traguardo Sebastiano Galeazzo (sempre Canottieri Padova), medaglia di bronzo.

Medaglia d’argento anche per Pietro Cangialosi (DLF Treviso) nel singolo under 23 maschile e

medaglia di bronzo invece per Asja Maregotto (Canottieri Padova) nel singolo pesi leggeri femminile, Veronica Lisi (Padovacanottaggio) nel singolo senior femminile e Alice Scopinich (Mestre) nel singolo under 23 femminile.

Unico podio veneto ottenuto nella specialità del due senza è la medaglia di bronzo conquistata da Samuele Semenzato e Sergio Chessari della Canottieri Mestre tra i pesi leggeri.

Ricordiamo inoltre i piazzamenti degli altri atleti veneti, spesso a ridosso del podio: 4° class. Claudio Donadello (Padovacanottaggio) in singolo senior; 5ª class. Vittoria Savorelli (Sile) in singolo ragazze; 5° class. Stefano Falcone (Sile) in singolo ragazzi; 5ª class. Luana Scarpa (Padovacanotaggio) in singolo senior fem.; 5° class. Giorgio Del Re (Padova) in singolo pesi leggeri; 5° class. Giacomo Andreani e Giacomo Vincent Gallo (Giudecca) in due senza pesi leggeri; 5° class. Laurent Fragnay (sile) in singolo eordienti; 6° class. Lorenzo Baldo (Padova) in singolo ragazzi; 6° class. ebastiano Carrettin (Giudecca) in singolo pesi leggeri; 7ª class. Anita Serena (Sile) in singolo pesi leggeri fem.; 8° class. Tommaso Colombo (Sile) in singolo ragazzi; 9° class. Gabriele Bastasi (Giudecca) in singolo ragazzi; 10ª class. Maria Gennaro (Sile) in singolo junior fem.; 10° class. Daniele Vania (Padova) in singolo under 23; 11° class. Alessandro Ronchetti (Giudecca) in singolo junior; 11° class. Nicolò Crotti (Sile) in singolo under 23; 11° class. Pietro Bonaventura (Mestre) in singolo pesi leggeri; 13° class. Giacomo De Lucchi (Padova) in singolo under 23; 14° class. Giacomo Negro (Sile) in singolo ragazzi; 15° class. Andrea Molena (Mestre) in singolo pesi leggeri; 16° class. Lorenzo D’Ambrosi (Mestre) in singolo pesi leggeri; 18° class. Paolo Merotto (Sile) in singolo ragazzi; 19° class. Paolo Del Re (Padova) in singolo junior; 21° class. Giacomo Varotto (Padova) in singolo junior; 24ª class. Giorgia Galletto (Padova) in singolo ragazze; 24° class. Jacopo Boccato (Giudecca) in singolo junior; 26ª class. Allegra Meneghetti (Padova) in singolo ragazze; 28ª class. Irene Cola (Sile) in singolo ragazze; 28° class. Diego Alvise Mariuzzo (Giudecca) in singolo ragazzi; 29° class. Guido Muzzolon (Padova) in singolo junior; 30° class. Giovanni Cappellozza (Padova) in singolo ragazzi; 30° class. Riccardo Griggio (Padovacanottaggio) in singolo junior; 34° class. Gianluca Fuschi (DLF Treviso) in singolo ragazzi; 47° class. Nicolò Ravagnan (Giudecca) in singolo ragazzi; 53° class. Matteo Romiti (Mestre) in singolo ragazzi; 54° class. Pietro Biasibetti (Padova) in singolo ragazzi.

Nelle gare riservate alla categoria master segnaliamo gli argenti dell’otto master 43-54 femminile (misto Padova-DLF Treviso) composto da Paola Dus, Paola Cavazzana, Francesca Siviero, Eleonora Gabriele Angel, Nicoletta Zambelli, Rita Lucca, Federica Da Deppo, Giorgia Prevedello, Valentina Menegazzi (tim.) e del quattro di coppia 43-54 dei padovani Gherardo Gamba, Pierluigi Bullo, Stefano Bertazzo, Michele Bisatto.

Alberto Vianello

Comitato Regionale Veneto – F.I.C.

Ufficio Stampa

Ingenti danni alla sede della Canottieri Mestre causati dal maltempo e dall’acqua alta record in Laguna di Venezia

Domenica 28 e lunedì 29 ottobre il maltempo, caratterizzato da forte raffiche di vento e dall’acqua alta record, ha colpito la Laguna di Venezia provocando ingenti danni a tutto il centro storico ma anche alla terraferma veneziana dove si trova anche la sede della Canottieri Mestre.

L’acqua ha ricoperto praticamente tutta la sede della società mestrina, invadendo il piazzale, gli spogliatoi ed i capannoni per il ricovero delle imbarcazioni, provocando vari danni alle strutture e spazzando letteralmente via alcuni pontili per il rimessaggio.

Una prima stima approssimativa ha quantificato in oltre 30.000 euro le conseguenze del maltempo ma purtroppo è una cifra che potrebbe anche aumentare dopo un più attento e preciso esame valutativo.

Alberto Vianello

Comitato Regionale Veneto – F.I.C.

Ufficio Stampa

Si è svolta a Bardolino la classica regata di chiusura della Regione Veneto

Domenica 21 ottobre u.s., in una splendida giornata di sole e con lo spettacolare scenario del Lago di Garda, la Canottieri Bardolino ed il Comitato Regionale Veneto hanno organizzato l’ormai classica Regata Regionale di chiusura della stagione agonistica.

A questo appuntamento erano presenti praticamente tutti i sodalizi di canottaggio del Veneto ed anche le società lombarde Mincio, Garda Salò, Volontari del Garda e l’emiliana Ravenna.

Nelle regate riservate alle categorie agonistiche, la società veneta che ha conquistato più medaglie è stata la Canottieri Padova i cui atleti sono saliti per 13 volte sul podio (2 ori, 7 argenti e 4 bronzi), ma la società che ha conquistato più medaglie d’oro è stata la Canottieri Sile (7 ori, 2 argenti, 2 bronzi), seguite dalla Giudecca (4 ori, 2 argenti, 1 bronzo), Padovacanottaggio (1 oro, 2 argenti, 1 bronzo), DLF Treviso e Canottieri Bardolino (entrambe con 1 oro, 1 argento, 2 bronzi), Ospedalieri Treviso (1 oro) e Diadora (2 argenti).

Nelle prove riservate alle categorie giovanili di allievi e cadetti, il numero maggiore di podi è stato ottenuto dagli Ospedalieri Treviso (5 ori, 3 bronzi), seguiti da Giudecca (3 ori, 1 arento, 1 bronzo), Padova (2 ori, 1 argento, 3 bronzi), Mestre (2 ori, 2 argenti), Canottieri Bardlino (2 argenti, 4 bronzi), Sile (1 oro, 1 argento), DLF Treviso (1 oro, 1 argento), Padovacanottaggio (1 oro), Diadora e Villamarzana (entrambe con 1 bronzo).

Nutrita inoltre la partecipazione nelle regate master dove lo speciale trofeo messo in palio dall’organizzazione, in memoria di Sergio Vellini, è stato vinto da Andrea Pareschi (Villamarzana).

Questi gli atleti veneti che hanno vinto la medaglia d’oro: Francesca D’Isep (Ospedalieri TV) – 7.20 allieve B1; Alexandros Saraji (Mestre) – 7.20 allievi B1; Nicola Aguzzi e Daryush Saraji (Mestre) – doppio allievi B1; Sondre Bassano (Giudecca) – 7.20 allievi B2; Giacomo Cappelletto (DLF Treviso) – 7.20 alliev B2; Federico Chiucchini e Enrico Ruggero (Padova) – doppio allievi B2; Nasser Cavallaro e Riccardo Sinigaglia (Padova) – doppio allievi B2; Filippo Gava (Ospedalieri TV) – 7.20 allievi C; Federico Baradel (Giudecca) – 7.20 allievi C; Nicola Crosato (Ospedalieri TV) – 7.20 allievi C; Beatrice Bastasi e Agnese Galante (Giudecca) – doppio allieve C; Matteo e Michele Pegorer (Ospedaleri TV) – doppio allievi C; Marta Cavicchia (Ospedalieri TV) – singolo cadette; Claudio Cobalchini (Padovacanottaggio) – 7.20 cadette; Jacopo Cipolotti e Davide Faggin Lamponi (Sile) – doppio cadette; Vittoria Savorelli (Sile) – singolo ragazze; Maria Gennaro e Irene Cola (Sile) – doppio ragazze; Francesco Pegorer (Opsedalieri TV) – singolo ragazzi; Isacco Rizzato (DLF Treviso) – singolo ragazzi; Paolo Merotto (Sile) – singolo ragazzi; Pietro Biasibetti e Andrea Giurisato (Padova) – doppio ragazzi; Tommaso Colombo e Paolo Merotto (Sile) – doppio ragazzi; Lorenzo Baldo, Guglielmo Martorelli, Pietro Biasibetti, Giovanni Cappellozza (Padova) – quattro di coppia ragazzi; Gabriele Bastasi (Giudecca) – singolo junior; Stefano Falcone (Sile) – singolo junior; Stefano Falcone e Tommaso Colombo (Sile) – doppio junior; Antea Franzoni, Giulia Adriana Berti, Gaia Loro, Giulia Peretti (Bardolino) – quattro di coppia junior fem.; Sebastiano Carrettin, Jacopo Boccato, Diego Alvise Mariuzzo, Gabriele Bastasi (Giudecca) – quattro di coppia junior; Giacomo Vincent Gallo (Giudecca) – singolo pesi leggeri; Giacomo Andreani e Giacomo Vincent Gallo (Giudecca) – doppio pesi leggeri; Aita Serena (Sie) – singolo senior fem.; Claudio Donadello (Padovacanottaggio) – singolo senior.

L’appuntamento per tutto il canottaggio Veneto e Nazionale sullo splendido Lago di Garda è ora spostato al 2019 quando, sempre a Bardolino, si disputeranno i Campionati Italiani in Tipo Regolamentare.

Alberto Vianello

Comitato Regionale Veneto – F.I.C.

Ufficio Stampa