Istituito il Tricolore Special Olympics “Renzo Sambo”

Il Consiglio Federale, nella riunione del 23 gennaio di Pisa, nell’approvare alcune modifiche al Regolamento Special Olympics Italia, trasmesso con l’avviso n 05/2016, ha istituito anche il Tricolore Special Olympic “Renzo Sambo”. Il Tricolore Special Olympics è diretto a premiare le Società che, investendo su attività di tipo promozionale e di utilità sociale, sviluppano le azioni di Special Olympics Italia. Nella stesura della classifica, e in base a quanto contenuto nel regolamento visibile a questo link, sarà considerato il numero di atleti tesserati e la partecipazione numerica ai “Giochi”, piuttosto che i risultati ottenuti dai singoli equipaggi.

Al termine dell’anno verranno assegnati i punti e, alla Società che avrà ottenuto il maggior numero di punti, sarà consegnato il Tricolore Special Olympics intitolato a Renzo Sambo, Campione Olimpico in due con ai Giochi di Messico ’68 insieme a Primo Baran e al timoniere Bruno Cipolla. Sambo, dal momento in cui sono state istituite le specialità dell’Adaptive Rowing, e poi Para-Rowing, e fino alla sua morte, avvenuta il 10 agosto del 2009, si è sempre dedicato come tecnico al canottaggio per “diversamente abili” contribuendo a far vincere all’Italia medaglia d’oro paralimpica al quattro con LTA in occasione dei Giochi di Pechino 2008 dedicandosi contemporaneamente, con passione e dedizione, anche al canottaggio per atleti ID.

Fonte: www.canottaggio.org

Dominio Padovano ai Campionati Italiani Indoor 2016

Domenica 11 gennaio 2016 a San Miniato (PI) si sono assegnati i primi Titoli di Campione d’Italia Indoor del 2016 e tre di questi sono stati appannaggio degli atleti padovani. Nei Senior il predominio veneto si è riscontrato sia nella categoria femminile che maschile. Giulia Cabassa dell’Associazione Padovacanottaggio tra le donne e Simone Martini della Canottieri Padova tra gli uomini hanno sbaragliato tutti i diretti avversari.
Giulia Cabassa, dopo una prova tiratissima e tatticamente perfetta, si è imposta per poco più di un secondo su Veronica Paccagnella che difendeva il titolo conquistato l’anno scorso mentre Simone Martini ha letteralmente dominato la sua prova imponendosi per oltre dieci secondi sul secondo classificato e confermando così il risultato del 2015.
Ma i successi degli atleti padovani sono continuati con Stefania Gobbi (Canottieri Padova) che si è aggiudicata la prova Under 23 femminile con un abissale distacco di oltre 40 secondi sul secondo gradino del podio e facendo anche registrare il miglior crono femminile assoluto dell’intera manifestazione.
Oltre ai tre Titoli di Campione d’Italia, anche la piazza d’onore maschile della categoria Esordienti “parla” padovano ed è stata conquistata da Daniele Vania della Canottieri Padova così come Asja Maregotto che ha conquistato il bronzo nei Pesi Leggeri femminili e nella stes-sa specialità si è piazzata in quarta posizione Denise Fasolato, sempre della Canottieri Padova.
Medaglia di bronzo nella categoria Esordienti donne anche per Luana Scarpa, un’altra atleta padovana, dell’Associazione Padovacanottaggio.
Da segnalare inoltre gli altri buoni piazzamenti dei canottieri veneti spesso a ridosso dal podio: Elena Merotto (Sile) 4ª classificata Junior fem., Monica Favaro (Sile) 5ª classificata Junior fem., Elena Salerno (Padovacanottaggio) 6ª classificata Pesi Leggeri fem., Antonio Gianolli (Pado-vacanottaggio) 6° classificato Junior mas., Giorgio Del Re (Padova) 9° classificato Junior mas., Stefano Ciuffetti (Sile) 10° classificato Pesi leggeri mas., Luca Tardivo (Padova) 10° classificato Senior mas., Jacopo De Rosa (Sile) 11° classificato Under 23 mas., Maria Gennaro (Sile) 12ª classificata Ragazzi fem., Daniele Levorin (Padova) 14° classificato Junior mas.,
Da menzionare infine le ottime prestazioni nella categoria Master degli atleti veneti con l’oro di Elena Lazzaretto (Padova – Master A), gli argenti di Paolo Cavazzana (Padova – Master B), Gherardo Gamba (Padova – Master A) e Marco Donati (Sile – Master D) ed i bronzi di Ida Maroni (Padova – Master A) e Pierluigi Bullo (Padova – Master D).

Speciale FIC

Campionato Italiano Indoor Rowing 2016 San Miniato

1

Assemblea annuale ANAC

L’Assemblea Annuale dell’ANAC è convocata per tutti i soci (o chi intendesse per l’occasione farsi socio), SABATO 9 GENNAIO 2016 presso la CANOTTIERI FIRENZE in I convocazione alle ore 14,30 ed in II convocazione alle ore 15,00, con il seguente ordine del giorno:

1.      SALUTO DEL PRESIDENTE

2.      NOMINA DEL SEGRETARIO DELL’ASSEMBLEA

3.      LETTURA ED APPROVAZIONE RELAZIONE MORALE

4.      LETTURA ED APPROVAZIONE RELAZIONE FINANZIARIA

5.      PREMIAZIONI ALLENATORI DISTINTISI NEL 2015

6.      VARIE ED EVENTUALI

Gli allenatori che volessero usufruire del servizio di ristorazione della Canottieri Firenze, potranno usufruire, prenotandosi per tempo presso Luigi de Lucia (393 8908081) o scrivendo ad anacrowing@gmail.com.

Per gli allenatori che verranno domani sabato 9 gennaio alla Assemblea Annuale dell’Anac, in auto, il percorso consigliato per arrivare alla Canottieri Firenze è:

a Piazza Ferrucci prendere le indicazioni per il ponte alle Grazie ( andando verso il Ponte Vecchio lasciandosi il fiume sulla destra), attraversare il ponte alle Grazie e girare a sinistra verso il Ponte Vecchio. Fatti circa 100 mt sulla sinistra c’è un cancello, prima della telecamera della ZTL, suonare il campanello per farsi aprire e parcheggiare sotto il muro, lato opposto al muro.