Grande partecipazione a Bardolino per la Regata di chiusura del Comitato Veneto

Domenica 20 ottobre u.s., in una splendida giornata di sole e con lo spettacolare scenario del Lago di Garda, la Canottieri Bardolino ed il Comitato Regionale Veneto hanno organizzato l’ormai classica Regata Regionale di chiusura della stagione agonistica.

Un ormai classico appuntamento che quest’anno ha “vestito una veste” Internazionale per la presenza di sodalizi provenienti da Austria, Slovenia e Croazia, oltre che da Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte ed ovviamente Veneto.

Nelle regate riservate alle categorie agonistiche, la società veneta che ha conquistato più medaglie è stata la Canottieri Sile i cui atleti sono saliti per 8 volte sul podio (3 ori, 1 argento e 4 bronzi), seguita dalla Canottieri Mestre (3 ori e 2 bronzi), Canottieri Giudecca (2 ori, 2 argenti, 1 bronzo), DLF Treviso (2 ori ed 1 argento), Canottieri Padova (2 ori e 2 bronzi), Padovacanottaggio (2 argenti e 2 bronzi), Canottieri Bardolino (1 oro) e Canottieri Bucintoro (1 bronzo).

Nelle prove riservate alle categorie giovanili di allievi e cadetti, il numero maggiore di podi è stato ottenuto dalla Canottieri Bardolino (3 ori, 3 argenti, 2 bronzi), seguita da Ospedalieri Treviso (1 oro, 5 argenti, 1 bronzi), Mestre (1 oro, 1 argento, 1 bronzo), Padova (2 argenti, 1 bronzo), Giudecca (2 argenti), Padovacanottaggio (1 oro), Diadora e DLF Treviso (entrambe con 1 bronzo).

Nutrita inoltre la partecipazione nelle regate master dove lo speciale trofeo messo in palio dall’organizzazione, in memoria di Sergio Vellini, è stato vinto dall’atleta di casa, Andrea Anzaldi (Bardolino).

Questi gli atleti veneti che hanno vinto la medaglia d’oro: Cecilia Sabaini (Bardolino) – 7.20 allieve B1; Alberto Pivetta (Padovacanottaggio) – 7.20 allievi B1; Alessandra Quarti (Bardolino) – 7.20 allieve B2; Alexandros araji (Mestre) – 7.20 allievi B2; Giovanni Pastrello e Alberto Zanini (Ospedalieri TV) – doppio allievi B2; Angelo Saponaro ed Edoardo Scibinico (Bardolino) – doppio cadetti; Alice Santinello (Padova) – singolo ragazze; Gianluca Fuschi (DLF Treviso) e Isacco Rizzato (DLF Treviso) – singolo ragazzi; Gianluca Fuschi (DLT Treviso) e Nicolò Ravagnan (Giudecca) – doppio ragazzi; Vittoria Savorelli (Sile) – singolo junior fem.; Gabriele Bastasi (Giudecca) e Stefano Falcone (Sile) – singolo junior; Stefano Falcone e Tommaso Colombo (Sile) – doppio junior; Matilde Lorenzini (Bardolino) – singolo senior fem.; Giacomo De Lucchi (Padova) – singolo senior; Pietro Bonaventura (Mestre) – singolo pesi leggeri; Pietro Bonaventura (Mestre) e Alessandro Ronchetti (Giudecca) – doppio pesi leggeri; Teresa Zambon e Giovanni Poli (Mestre) – doppio senior mix.

Piazza d’onore per: Ginevra Zanini (Ospedalieri TV) – 7.20 allieve B1; Alberto Agosti (Bardolino) – 7.20 allievi B1; Edoardo Randon (Ospedalieri TV) – 7.20 allievi B2; Nicola Aguzzi con Daryush Saraji (Mestre) e Francesco Barabin con Nicola Ruzza (Padova) – doppio allievi B2; Dennis Bellomi (Bardolino) – 7.20 allievi C; Lucia Franzoni (Bardolino) – 7.20 cadette; Beatrice Bastasi (Giudecca) – singolo cadette; Andrea Furegon (Padova) – 7.20 cadetti; Matteo Pegorer (Ospedalieri TV) e Federico Baradel (Giudecca) – singolo cadetti; Filippo Gava e Enrico Luzi (Ospedalieri TV) – doppio cadetti; Massimo Zanini, Giuseppe Fusco, Tommaso Tesser, Michele Pegorer (Ospedalieri TV) – quattro di coppia cadetti; Giorgio Peretti (Paschiera) – singolo ragazzi; Luca Polito (Padovacanottaggio) e Sebastiano Sabaini (Bardolino) – doppio ragazzi; Isacco Rizzato (DLF Treviso) – singolo junior; Gabriele Bastasi e Jacopo Boccato – doppio junior; Anita Serena (Sile) – singolo senior fem.; Jacopo Boccato (Giudecca) – singolo pei leggeri; Vittorio Novello e Lorenzo Olivero (Diadora) – doppio pesi leggeri; Luana Scarpa e Claudio Donadello (Padovacanottaggio) – doppio senior mix.

Bonzo infine per: Anna lastra (Diadora) – 7.20 allieve B1; Emma Girardi ed Angela Brighetti (Bardolino) – 7.20 allieve B2; Flavio Raise Ed Edoardo Rutigliano (Metre) – doppio allievi B2; Nasser Cavallaro e Francesco Cecchinato (Padova) – doppio allievi C; Alessio Badami (DLF Treviso) – 7.20 cadetti; Nicola Crosato (Ospedalieri TV) – singolo cadetti; Nicolò Ravagnan (Giudecca), Giulio Stefano Varotto (Padova), Davide Faggin Lamponi e Jacopo Cipolotti (Sile) – singolo ragazzi; Vera Donadello (Padovacanottaggio) – singolo junior fem.; Tommaso Colombo e Paolo Merotto (Sile) – singolo junior;Teresa Zambon (Mestre) – singolo senior fem.; Giovanni Poli (Mestre) – singolo senior; Andrea Adorno (Bucintoro) – singolo pesi leggeri; Vera Donadello e Luca Polito (Padovacanottaggio) – doppio senior mix.

Alberto Vianello

Comitato Regionale Veneto – F.I.C.

Ufficio Stampa

Due argenti e due bronzi per il Veneto al 62° Incontro Internazionale Esagonale

Sabato 19 ottobre u.s., sulle bellissime e suggestive acque del Lago di Garda a Bardolino (VR), il Comitato Regionale Veneto – F.I.C. ha organizzato il 62° Incontro Internazionale Esagonale Giovanile con la presenza delle rappresentative di Friuli Venezia Giulia, Alta Austria, Carinzia, Slovenia, Istria ed ovviamente Veneto.

Sulle 14 specialità previste dal programma, la Squadra del Veneto ha conquistato complessivamente 2 medaglie d’argento e 2 medaglie di bronzo.

Entrambe le piazze d’onore degli equipaggi veneti hanno mancato il gradino più alto del podio per pochi decimi.

In particolare, il “doppio ragazzi” composto da Luca Polito (Padovacanottaggio) e Sebastiano Sabaini (Bardolino) ed il “quattro di coppia ragazzi” con a bordo Isacco Rizzato e Fuschi Gianluca (DLF Treviso) con Giacomo Negro e Jacopo Cipolotti (Sile), dopo aver combattuto punta a punta su entrambe le gare con i relativi avversari del Friuli Venezia Giulia, sono stati superati sulla linea del traguardo dai “cugini” friulani per meno di 6 decimi in entrambe le specialità.

La medaglia di bronzo invece è stata conquistata da Federico Baradel (Giudecca) nel “singolo cadetti” e dalle compagne di società Beatrice Bastasi e Agnese Galante nel “doppio cadette”.

Chiude ai piedi del podio in quarta posizione il “singolo ragazzi” di Nicolò Ravagnan (Giudecca) mentre taglia il traguardo in quinta posizione il “quattro di coppia ragazze” di Emma Rodati, Chiara Lastra, Sara De Battisti (Diadora) e Alice Santaniello (Padova).

Sesti classificati invece il “singolo ragazze” di Vittoria Stangherlin (Giudecca), il “doppio ragazze” di Vittoria D’Isep (Ospedalieri TV) e Annachiara Gatto (Bardolino), il “quattro di coppia cadetti” con a bordo Filippo Gava, Enrico Luzi, Nicola Crosato e Matteo Pegorer (Ospedalieri TV), il “doppio cadetti” di Angelo Saponaro e Edoardo Scibinico (Bardolino), il “due senza ragazzi” composto da Giulio Stefano Varotto e Giovanni Andrea Meneghetti (Padova) ed il “quattro di coppia cadette” di Lucia Franzoni, Anna Gelmetti, Maria Soli Fertonani (Bardolino) e Gioia Dola (Padova).

Grandissimo entusiasmo e successo organizzativo, grazie soprattutto all’apporto della Canottieri Bardolino che ha bissato in questo modo la più che positiva esperienza del 12 e 13 ottobre quando sullo stesso specchio d’acqua si sono svolti i Campionati italiani in Tipo Regolamentare, nella quale il COL ha ricevuto i complimenti anche dal Presidente Federale Abbagnale.

Per dovere di cronaca, la classifica generale ha visto primeggiare i nostri “cugini” del Comitato Friuli Venezia Giulia, davanti a Slovenia, Alta Austria, Istria, Carinzia e Veneto.

Alberto Vianello

Comitato Regionale Veneto – F.I.C.

Ufficio Stampa