Bis d’oro per Padova e bronzo per Sile e DLF Treviso a Bardolino

Per il 4° anno consecutivo Simone Martini (Canottieri Padova) si laurea Campione Italiano in canoino senior ai Campionati Italiani in Tipo Regolamentare che quest’anno si sono svolti sulle acque del Lago di Garda, organizzati dalla Canottieri Bardolino, il 12 e 13 ottobre u.s.

Titolo tricolore conquistato d’autorità anche dai compagni di società Luca Chiumento e Pietro Cangialosi nel doppio canoé senior. Tutti atleti già protagonisti in Maglia Azzurra nel corso dell’attuale stagione agonistica.

Conquista invece il terzo gradino del podio Vittoria Savorelli (Canottieri Sile) nel canoino junior femminile.

Medaglia di bronzo anche per la jole a 4 senior del DLF Treviso, composta da Mattia Campigotto, Alberto Martino, Davide Villalta, Nicola Zorzetto e Sebastiano Mora (tim.).

Tagliano il traguardo in quarta posizione Stefano Falcone e Tommaso Colombo (Canottieri Sile) nel doppio canoé junior, precedendo di una posizione Giovanni Cappellozza e Lorenzo Baldo (Canottieri Padova).

Quinta posizione ottenuta anche dalla jole a 4 junior della Canottieri Bardolino, composta da Lorenzo Orlandi, Gioele Sabaini, Alex Cavicchioli, Pietro Facchin e Nartina Bazzoni (tim.).

Sesto classificato il canoino senior femminile di Matilde Lorenzini (Canottieri Bardolino) che precede sul traguardo Luana Scarpa (Padovacanottaggio).

Sesta posizione infine anche per Pietro Facchin (Canottieri Bardolino) nel canoino junior.

Passando ai risultati ottenuti dagli atleti veneti nella categoria master, ricordiamo le medaglie d’oro conquistate tutte dalla Canottieri Padova: jole a 4 master femminile di Adriana Riondato, Ida Maroni, Nicoletta Zambelli, Gabriele Eleonora Angel e Francesca Siviero; doppio canoé master A di Davide Stefanile e Gherardo Gamba; jole a 8 master D di Michele Bacco, Roberto Marchetto, Pierluigi Bullo, Davide Stefanile, Sandro Frisiero, Paolo Sorge, Andrea Rossoni (tim.), misto con Franco Torta e Ettore Bulgarelli (Cerea).

Medaglia d’argento invece per: Gabriele Eleonora Angel (Padova) – canoino master D fem.; Gherardo Gamba (Padova) – canoino master A; Andrea Anzaldi (Bardolino) – canoino master B; Enrico Defina (Bucintoro) – canoino master F; Silvia Scaramuzza e Francesca Brotto (Diadora) – doppio canoé master C fem.

Bronzo infine per: Alice Biondi e Renato Bettin (Diadora) – doppio canoé master mix; Stefano Mies e Daniele Mainardi (Bucintoro) – doppio canoé master F; Vittorio Liberti, Martino Vianello, Stefano Ballarin, Renato Bettin, Alberto Mardegan, Alessandro Sandi, Massimo Bajo, Francesca Brotto (tim.), misto con Claudio Settale (Bardolino).

Il campo di regata del Lago di Garda sarà protagonista anche nel prossimo weekend (19 e 20 ottobre) per lo svolgimento del 62° Incontro Internazionale Esagonale giovanile e della classica regata regionale aperta di chiusura del Comitato Veneto – FIC.

Alberto Vianello

Comitato Regionale Veneto – F.I.C.

Ufficio Stampa

La settima edizione del Trofeo della Restera

Il trofeo della Restera è giunto alla sua settima edizione.

La sfida con imbarcazioni ad otto + si svolge nel tratto tortuoso del Sile lungo l’antica strada che serviva al traino dei “burci”, i barconi per il trasporto delle granaglie che alimentava l’industria molitoria trevigiana .

Presenti quattro società :Circolo Ospedalieri e Dopolavoro Ferroviario con due equipaggi, Canottieri Sile e Canottieri Padova.

Oltre alla tortuosità del percorso, determinante è il giro boa dove si esprime la perizia dei timonieri e la capacità degli equipaggi di effettuare questa manovra nel minor tempo possibile .

Grande quest’anno la partecipazione femminile che costituiva quasi la metà degli atleti partecipanti ; a tutte loro un premio speciale : una rosa .

Il trofeo perpetuo è stato vinto per la seconda volta dalla Canottieri Sile , secondo classificato l’equipaggio A del Dopolavoro Ferroviario , terzi classificati l’equipaggio A del Circolo Ospedalieri .

Ennio Casagrande