Luca Chiumento è Campione del Mondo 2019 a Sarasota (USA)

L’atleta della Canottieri Padova Luca Chiumento, allenato da Alberto Rigato, è il nuovo Campione Mondo 2019 nella specialità del doppio under 23 assieme ad Andrea Cattaneo (G.S. Carabinieri).

L’armo azzurro, che accede alla finalissima apparentemente senza difficoltà (1° in batteria e 1° in semifinale), assume il ruolo di protagonista di una prova davvero esemplare.

In finale il nostro doppio accende da subito una “battaglia” colpo su colpo con Nuova Zelanda e Russia e, grazie ad un rush finale impressionante negli ultimi 300 metri di gara, conquista il gradino più alto del podio laureandosi Campione del Mondo.

Dopo la già grande stagione 2018 con l’argento mondiale conquistato in quattro di coppia under 23 ed il titolo mondiale universitario in doppio, Luca assume a pieno titolo il ruolo di uno dei protagonisti del 2019, diventando Campione del Mondo under 23, proiettandosi con ancora maggior forza e determinazione verso i Campionati del Mondo assoluti di Linz (AUT) di fine agosto, assieme ai compagni di società Alessandra Patelli e Simone Martini.

Il Veneto al 30° Festival dei Giovani – Gian Antonio Romanini

Tra gli oltre 1900 giovanissimi atleti partecipanti al 30° Festival dei Giovani 2019, intitolato da quest’anno a Gian Antonio Romanini, in assoluto la più grande ed importante rassegna nazionale per il canottaggio giovanile, in rappresentativa della Regione Veneto, erano presenti anche i giovani atleti di Canottieri Padova, Canottieri Sile, DLF Treviso, Ospedalieri Treviso, Canottieri Mestre, Canottieri Giudecca, Canottieri Bardolino e Centro Nautico Bardolino.

Nei 3 giorni di gare disputate all’Idroscalo di Milano, le società venete hanno complessivamente conquistato 12 medaglie d’oro, 11 d’argento e 19 di bronzo.

In particolare, guida il “medagliere” veneto il Circolo Ospedalieri Treviso con 4 ori, 3 argenti e 3 bronzi, seguito dalla Canottieri Bardolino con 3 ori, 2 argenti e 6 bronzi, poi la Canottieri Mestre con 2 medaglie d’oro, 2 d’argento e 2 di bronzo, il DLF Treviso con 2 medaglie d’oro, la Canottieri Sile con 1 oro e 3 bronzi, la Canottieri Padova con 2 argenti e 3 bronzi e chiude la Canottieri Giudecca con 2 medaglie d’argento e 2 di bronzo.

Ma la classifica ufficiale della manifestazione, che considera ovviamente anche i risultati di tutti gli atleti non medagliati ed il numero dei partecipanti per ogni società, vede nelle prime 3 posizioni per la Regione Veneto in ordine Canottieri Bardolino, Ospedalieri Treviso e Canottieri Padova.

A conclusione della manifestazione si sono svolte le regate riservate alle rappresentative regionali (allievi C e cadetti) dove il Comitato Veneto era presente con due quattro di coppia cadetti maschili (Matteo Pegorer, Michele Pegorer, Tommaso Tesser, Filippo Gava e Giacomo Cappelletto, Samuele Caregnato, Mihail Babalici, Federico Baradel) – entrambi quinti sul traguardo, un quattro di coppia cadette femminile (Beatrice Bastasi, Agnese Galante, Giorgia Borgoni, Matilde Colombo) – sesto classificato ed un otto cadetti maschile (Edoardo Scibinico, Angelo Saponaro, Fabian Daniel Schmid, Elia Merigo, Pietro Meldo, Pietro Brighenti, Damiano Zerbini, Davide Sis Duijnisveld e Tramonte Alessandro – tim.) – giunto in sesta posizione.

Questo l’elenco di tutti i giovani atleti veneti medagliati.

Medaglia d’oro: 7.20 allieve B2 – Francesca D’Isep (Ospedalieri TV); 7.20 allieve B2 – Alessandra Quarti (Bardolino); 7.20 allievi B2 – Edoardo Randon (Ospedalieri TV); doppio allievi B2 – Alexandros Saraji, Nicolò Bellemo (Mestre); quattro di coppia allievi B2 – Flavio Raise, Nicola Aguzzi, Alexandros Saraji, Daryush Saraji (Mestre); 7.20 e singolo allievi C – Cappelletto Giacomo (DLF Treviso); singolo allievi C – Samuele Vezza (Bardolino); 7.20 cadetti – Samuele Caregnato (Sile); 7.20 cadetti – Massimo Zanini (Ospedalieri TV); quattro di coppia cadetti – Matteo e Michele Pegorer, Tommaso Tesser, Filippo Gava (Ospedalieri TV).

Medaglia d’argento: 7.20 allievi B2 – Nicola Aguzzi (Mestre); 7.20 allievi B2 – Edoardo Randon (Ospedalieri TV); 7.20 allievi B2 – Alexandrso Saraji (Mestre); 7.20 allievi B2 – Gildo Moscato (Padova); 7.20 allievi B2 – Alberto Zanini (Ospedalieri TV); 7.20 allieve C Giorgia Borgoni (Giudecca); quattro di coppia allievi C – Enrico Ruggero, Federico Chiucchini, Riccardo Sinigaglia, Francesco Cecchinato (Padova); 7.20 e singolo cadetti – Edoardo Scibinco (Bardolino); 7.20 cadetti – Federico Baradel (Giudecca); singolo cadetti – Matteo Pegorer (Ospedalieri TV).

Medaglia di bronzo: 7.20 allieve B2 – Angela Brighenti (Bardolino); 7.20 allievi B2 – Alberto Zanini (Ospedalieri TV); doppio allieve B2 – Angela Brighenti e Emma Girardi (Bardolino); doppio allieve B2 – Francesca D’Isep (Ospedalieri TV) e Alessandra Quarti (Bardolino); doppio allievi B2 – Edoardo Rutigliano e Flavio Raise (Mestre); quattro di coppia allievi B2 – Daryush saraji, Nicolò Bellemo, Edoardo Rutigliano, Flavio Raise (Mestre); 7.20 allievi V – Enrico Ruggero (Padova); 7.20 allievi C Samuele Vezza (Bardolino); doppio allievi C – Enrico Ruggero e Federico Chiucchini (Padova); doppio allievi C – Francesco Bazzoni e Samuele Vezza (Bardolino); 7.20 cadette – Giorgia Borgoni (Giudecca); 7.20 cadetti – Mihail Babalici (Sile); singolo cadette – Matilde Colombo (Sile); singolo cadetti – Angelo Saponaro (Bardolino); singolo cadetti – Samuele Caregnato (Sile); doppio cadette – Giorgia Borgoni (Giudecca); doppio cadetti – Tommaso Tesser e Giuseppe Fusco (Ospedalieri TV); quattro di coppia cadetti – Edoardo Scibinico, Angelo Saponaro, Fabian Daniel Schmid, Davide Sis Duijnisveld (Bardolino).

Alberto Vianello

Comitato Regionale Veneto – F.I.C.

Ufficio Stampa

Doppietta tricolore per Mestre e Padova Ravenna e tanti piazzamenti a ridosso dal podio per gli atleti veneti

Sabato 29 e domenica 30 giugno, sul bacino della Standiana a Ravenna, sono andati in scena i Campionati Italiani ragazzi, under 23 ed esordienti dove gli atleti veneti hanno conquistato complessivamente quattro Titoli di Campione d’Italia e numerosi piazzamenti in finale a ridosso dal podio.

A questo appuntamento tricolore, che ha visto la partecipazione di circa 1300 atleti gara, in rappresentanza del Comitato Veneto erano presenti anche la Canottieri Sile, Ospedalieri Treviso, DLF Treviso, Associazione Padovacanottaggio, Canottieri Padova, Canottieri Mestre, Canottieri Giudecca e Canottieri Villamarzana.

Due “sigilli tricolori” sono stati conquistati dagli atleti della Canottieri Mestre allenati da Nicoletta Sanvitale e due dagli atleti della Canottieri Padova allenati da Alberto Rigato.

In particolare, gli atleti mestrini hanno letteralmente dominato la specialità del “singolo esordienti” sia maschile che femminile, rispettivamente con gli atleti Tommaso Santi e Sara Nazzari conquistando in entrambe le categorie il gradino più alto del podio.

La Canottieri Padova invece ha conquistato la medaglia d’oro nel “doppio under 23” grazie ai suoi “atleti azzurri” Luca Chiumento e Pietro Cangialosi e nel “doppio esordienti” con Andrea Malparte e Vasco Clerici.

Una menzione particolare spetta anche ad Isacco Rizzato, singolista ragazzi del DLF Treviso, che, nella specialità con il maggior numero di partecipanti (56), ha tagliato il traguardo in quarta posizione a circa tre secondi dal podio.

Nella stessa finale si è invece classificato in sesta posizione Luca Polito (Padovacanottaggio).

Quarta piazza anche per il “due con under 23” della Canottieri Sile composto da Tommaso Vianello, Nicolò Crotti e Mihail Babalici (tim.) e per il “quattro con under 23 femminile” delle compagne di società Maria Gennaro, Vittoria Savorelli, Monica Favaro, Anita Serena ed Irene Cola (tim.).

Quinta posizione invece per il “doppio ragazzi” della Canottieri Sile di Jacopo Cipolotti e Giacomo Negro; per il “doppio under 23” sempre della Canottieri Sile di Stefano Falcone e Tommaso Colombo (atleti ancora al 1° anno della categoria junior) e per il “quattro di coppia under 23” della Canottieri Mestre composto da Samuele Semenzato, Pietro Bonaventura, Lorenzo D’Ambrosi e Giovanni Poli.

Tagliano il traguardo in sesta posizione il “doppio ragazze” degli Ospedalieri di Treviso di Marta Cavicchia e Vittoria D’Isep ed il “doppio under 23” della Canottieri Giudecca di Gabriele Bastasi e Jacopo Boccato (atleti ancora della categoria junior).

Settima piazza infine per il “singolo under 23 p.l.” di Sebastiano Carrettin (Canottieri Giudecca).

Alberto Vianello

Comitato Regionale Veneto – F.I.C.

Ufficio Stampa