Due bronzi per Alessandra Patelli ed un quarto e quinto posto per Martini al “Memorial D’Aloja” 2019

Si è appena concluso il 33° “Memorial Paolo d’Aloja” e, tra la compagine azzurra convocata dal D.T. Cattaneo, erano presenti anche i veneti Alessandra Patelli, Simone Martini, Pietro Cangialosi e Luca Chiumento (tutti atleti della Canottieri Padova).

Edizione 2019 del Memorial sicuramente caratterizzata da un elevatissimo livello tecnico, con la presenza nelle varie finali di numerosi atleti di varie Nazioni medagliati ai Campionati del Mondo 2018.

Alessandra Patelli, impegnata in entrambe le due giornate nel due senza senior assieme alla “storica” compagna Sara Bertolasi (Canottieri Milano), ha conquistato due medaglie di bronzo.

Simone Martini, nel ruolo di sculler azzurro, dopo aver raggiunto la finalissima della specialità ha tagliato il traguardo in quinta posizione il sabato ed in quarta (a meno di tre decimi dal podio) la domenica.

Da ricordare inoltre la vittoria in finale B della domenica (9° classificato) di Pietro Cangialosi in doppio senior con Emanuele Giarri (Canottieri Roma). Il giorno prima, nella stessa disciplina, Cangialosi era giunto quarto in fnale B in coppia con Leonardo Calabrese (Canottieri Roma).

Sfortunato invece Luca Chiumento che, dopo essersi qualificato per disputare la finale B in doppio senior, si è dovuto ritirare per un problema fisico.

Il prossimo appuntamento per il canottaggio veneto è ora fissato già per domenica 28 aprile quando, sul bacino della Standiana a Ravenna, si disputerà la classica “Coppa Primavera” che vedrà la partecipazione di tutti i sodalizi veneti in attività.

Alberto Vianello

Comitato Regionale Veneto – F.I.C.

Ufficio Stampa

1° Meeting Nazionale 2019: Chiumento, Martini e Patelli “sugli scudi”

Si è da pochissimo concluso il 1° Meeting Nazionale 2019 svoltosi sabato 6 e domenica 7 aprile sul Lago di Piediluco (TR) che ha visto la partecipazione di oltre 1400 atleti gara provenienti da tutta Italia.

A rappresentare la Regione Veneto erano presenti la Canottieri Padova, Canottieri Giudecca, Canottieri Sile e Canottieri Bardolino.

Alla Canottieri Padova spetta il primato della compagine veneta più numerosa. Tra gli atleti padovani senior spicca Luca Chiumento, impegnato nelle prove altamente indicative, dove si è classificato il seconda posizione tra gli equipaggi italiani (3° in assoluto considerando gli equipaggi stranieri) in singolo e primo nel doppio under 23 (2° equipaggio italiano tra i senior e 3° in assoluto) assieme a Cattaneo del G.S. Carabinieri. Il compagno di squadra Simone Martini ha conquistato invece il bronzo in singolo (4° classificato in assoluto) e nel doppio, assieme ad Infimo del Y.C. Savoia, si è classificato in quarta posizione tra gli equipaggi italiani (5° in assoluto).

Alessandra Patelli ha invece trionfato tra gli equipaggi italiani nel quattro senza senior (assieme alle compagne Bertolasi, Serafini e Pelacchi), tagliando il traguardo in 5ª posizione dietro a quattro fortissimi equipaggi della Romania e precedentemente aveva conquistato la piazza d’onore (tra gli equipaggi italiani – 5ª assoluta) nel due senza, assieme a Sara Bertolasi della S.C. Milano.

9ª posizione (2ª in finale B) sia in singolo pesi leggeri che in doppio senior (assieme alla veneziana Cecilia Bellati in forza all’Aniene) per Asja Maregotto. 10ª posizione (3ª in finale B) invece per i due singolisti senior Veronica Lisi (nelle donne) e per Pietro Cangialosi (negli uomini). Quest’ultimo ha tagliato inoltre il traguardo in 13ª posizione (5° in finale B) nel doppio senior, assieme a Mancini della S.C. Pontedera.

L’atleta di punta della Canottieri Giudecca, Sebastiano Carrettin, si classifica invece 9° (1° in finale B) nel doppio pesi leggeri in coppia con Rocek della S.C. Lario.

Da segnalare anche la 16ª posizione (8ª in finale B) nel singolo pesi leggeri femminile ottenuta da Anita Serena della Canottieri Sile.

Nelle prove riservate al singolo e doppio junior, indicative e selettive per la composizione della squadra azzurra giovanile, Stefano Falcone (Canottieri Sile) e Gabriele Bastasi (Canottieri Giudecca) si classificano in 5ª posizione nel doppio maschile. Precedentemente Falcone si era classificato 14° (6° in finale B) in singolo.

Nelle donne junior da ricordare le prove delle atlete della Canottieri Sile ed in particolare di Vittoria Savorelli che ha tagliato il traguardo in 15ª posizione (7ª in finale B) in singolo e, assieme alla compagna di società Maria Gennaro, in 11ª posizione (3ª in finale B) in doppio.

Per la categoria junior ricordiamo inoltre il 4° posto della Canottieri Padova nel quattro di coppia maschile con gli atleti Lorenzo Baldo, Giacomo Varatto, Filippo Levorin e Giovanni Cappellozza. Nella stessa finale si classificano invece in 7ª posizione gli atleti della Canottieri Giudecca Gabriele Bastasi, Alessandro Ronchetti, Jacopo Boccato, Giacomo Andreani.

Le coppie padovane Baldo – Varotto e Levorin – Cappellozza in precedenza si erano classificate rispettivamente in 17ª (1ª in finale C) e 18ª (2ª in finale C) posizione in doppio.

Nella categoria ragazzi infine, segnaliamo l’11ª posizione (3ª in finale B) di Sebastiano Sabaini (Canottieri Bardolino) in singolo maschile e le due vittorie nelle finali B di Diego Alvise Mariuzzo (Canottieri Giudecca), in doppio, assieme al compagno di società Nicolò Ravagnan, ed in quattro di coppia in un equipaggio misto con atleti della Pro Monopoli.

Alberto Vianello

Comitato Regionale Veneto – F.I.C.

Ufficio Stampa

75 podi complessivi per le società venete alla Regata di Ravenna del 31 marzo.

Domenica 31 marzo u.s. sul bacino della Standiana a Ravenna, in una splendida giornata di sole, si è disputata una Regata Regionale aperta alla quale hanno preso parte anche le società venete Canottieri Padova, Associazione Padovacanottaggio, DLF Treviso, Ospedalieri Treviso, Canottieri Mestre, Canottieri Diadora, Canottieri Giudecca, Canottieri Villamarzana, e Canottieri Bardolino che, complessivamente, hanno conquistato 25 medaglie d’oro, 28 d’argento e 22 di bronzo.

Questo appuntamento agonistico ha visto la partecipazione di circa 800 atleti gara che hanno dato vita ad un ricco e corposo programma di regate che hanno preso il via alle 9:30 per concludersi alle 16:30.

Nelle gare riservate alle categorie giovanili e master, la società veneta che ha ottenuto più podi è stata la Canottieri Padova che ha conquistato cinque medaglie d’oro, tre argenti e tre bronzi. A seguire la Canottieri Bardolino che ha ottenuto una vittoria, quattro piazze d’onore e tre bronzi. Un oro, tre argenti ed un bronzo è stato invece il “bottino” degli atleti del Circolo Ospedalieri Treviso mentre il DLF Treviso e la Canottieri Villamarzana hanno conquistato entrambe un oro ed un argento. Una medaglia d’oro anche per la Canottieri Mestre e per l’Associazione Padovacanottaggio mentre la Canottieri Giudecca ha conquistato un argento.

Ed anche nelle gare riservate alle categorie agonistiche con 22 podi (8 ori, 7 argenti, 7 bronzi), la “leadership” del Veneto spetta sempre alla Canottieri Padova, seguita dalla Canottieri Giudecca che ha ottenuto una vittoria, tre piazze d’onore e quattro bronzi. Un oro, un argento e due bronzi sono stati conquistati dagli atleti della Canottieri Mestre e l’Associazione Padovacanottaggio ha conquistato una vittoria e due piazze d’onore. Il gradino più alto del podio è stato raggiunto anche dagli Ospedalieri Treviso assieme ad un argento ed un bronzo ed anche dalla Canottieri Bardolino assieme ad un argento. L’oro della Canottieri Diadora e la medaglia di bronzo del DLF Treviso chiudono il “medagliere” del Veneto.

Questi gli equipaggi veneti vincitori della medaglia d’oro: Alberto Pivetta (Padovacanottaggio) – 7.20 allievi B1; Alessandra Quarti (Bardolino) – 7.20 allieve B2; Giacomo Cappelletto (DLF Treviso) – 7.20 allievi C; Matteo Pegorer (Ospedalieri TV) – singolo cadetti; Marta Cavicchia (Ospedalieri TV), Vittoria Stangherlin (Giudecca) – doppio ragazze; Alessia Sacchetto, Sara De Battisti, Emma Rodati, Chiara lastra (Diadora) – quattro di coppia ragazze; Sebastiano Sabaini (Bardolino) – singolo ragazzi; Luca Polito (Padovacanottaggio) – singolo ragazzi; Lorenzo Baldo (Padova) – singolo junior; Lorenzo Baldo e Giacomo Giovanni Varotto (Padova) – doppio junior; Samuele Semenzato (Mestre) – singolo pesi leggeri; Veronica Lisi (Padova) – doppio senior fem.; Alessandra Patelli (Padova) – due senza senior fem.; Emilio Giacomello (Padova) – singolo senior; Giacomo De Lucchi (Padova) – singolo senior; Luca Chiumento (Padova) – singolo senior; Luca Chiumento e Simone Martini (Padova) – doppio senior; Francesca Siviero (Padova) – singolo master fem.; Francesca Siviero e Gabriele Eleonora Angel (Padova) – doppio master fem.; Gabriele Eleonora Angel, Ida Maroni, Adriana Riondato, Federica Lorenzin (Padova) – quattro di coppia master fem.; Sergio Chessari (Mestre) – singolo master; Andrea Pareschi (Villamarzana) – singolo master; Gherardo Gamba e Davide Stefanile (Padova) – doppio master.

Argento invece per: Francesca D’Isep (Ospedalieri TV) – 7.20 allieve B2; Edoardo Randon (Ospedalieri TV) – 7.20 allievi B2; Matilde Lago (Villamarzana) – 7.20 allieve C; Federico Bubacco (DLF Treviso) – 7.20 allievi C; Beatrice Bastasi (Giudecca) – 7.20 cadette; Angelo Saponaro (Bardolino) – 7.20 cadetti; Edoardo Scibinico (Bardolino) – singolo cadetti; Nicola Crosato ed Enrico Luzi (Ospedalieri TV) – doppio cadetti; Marta Cavicchia (Ospedalieri TV) – singolo ragazze; Giovanni Andrea Meneghetti (Padova) – singolo ragazzi; Nicolò Ravagnan (Giudecca) e Sebastiano Sabaini (Bardolino) – doppio ragazzi; Giacomo Giovanni Varotto (Padova) – singolo junior; Giovanni Cappellozza (Padova) – singolo junior; Riccardo Griggio e Luca Polito (Padovacanottaggio) – doppio junior; Giacomo Andreani, Gabriele Bastasi, Jacopo Boccato, Diego Alvise Mariuzzo (Giudecca) – quattro di coppia junior; Asja Maregotto (Padova) – singolo pesi leggeri fem.; Luana Scarpa e Vera Donadello (Padovacanottaggio) – doppio senior fem.; Pietro Bonaventura (Mestre) – singolo senior; Daniele Vania (Padova) – singolo senior; Simone Martini (Padova) – singolo senior; Sebastiano Carrettin (Giudecca) – doppio senior; Rita Lucca (Padova) – singolo master fem.; Ida Maroni e Adriana Riodato (Padova) – doppio master fem.; Andrea Anzaldi (Bardolino) – singolo master; Pierluigi Bullo (Padova) – singolo master.

Medaglia di bronzo infine per: Giovanni Pastrello e Alberto Zanini (Ospedalieri TV) – doppio allievi B2; Lucia Franzoni (Bardolino) – singolo cadette; Giulio Stefano Varotto (Padova) – singolo ragazzi; Isacco Rizzato (DLF Treviso) – singolo ragazzi; Tommaso Martorelli (Padova) – singolo ragazzi; Nicolò Ravagnan (Giudecca) – singolo ragazzi; Diego Alvise Mariuzzo (Giudecca) – singolo ragazzi; Filippo Levorin (Padova) – singolo junior; Francesco Pegorer (Ospedalieri TV) – singolo junior; Guglielmo Martorelli e Pietro Biasibetti (Padova) – doppio junior; Filiuppo Levorin e Giovanni Cappellozza (Padova) – doppio junior; Teresa Zambon (Mestre) – singolo pesi leggeri fem.; Pietro Bonaventura (Mestre) – singolo pesi leggeri; Jacopo Boccato e Alessandro Ronchetti (Giudecca) – doppio pesi leggeri; Veronica Lisi (Padova) – singolo senior fem.; Sebastiano Carrettin (Giudecca) – singolo senior; Pietro Cangialosi e Daniele Vania (Padova) – doppio senior; Arianna De Zolt (Padova) – singolo master fem.; Roberto Crocco e Stefano Bertazzo (Padova) – doppio master; Andrea Anzaldi e Daniele Pavan (Bardolino) – doppio master; Roberto Crocco, Stefano Bertazzo, Daniele Zuin, Matteo Meneghello (Padova) – quattro di coppia master.

Alberto Vianello

Comitato Regionale Veneto – F.I.C.

Ufficio Stampa