Due medaglie d’oro e due di bronzo per il Veneto all’Esagonale 2018

La squadra del comitato Veneto chiude al 5° posto in classifica generale al 61° Incontro Internazionale Esagonale Giovanile 2018.

Venerdì 7 settembre u.s., sulle acque del Lago Ossiacher a Villach (AUT), il Comitato Veneto conquista complessivamente due medaglie d’oro e due di bronzo, oltre a 3 quarti, 3 quinti e 3 sesti posti.

In particolare evidenza il “singolo” ed “doppio” ragazzi maschili entrambi “targati” Canottieri Sile.

Stefano Falcone sul “singolo”, Tommaso Colombo e Paolo Merotto sul “doppio” confermando i pronostici della vigilia, conquistano il gradino più alto del podio ed infliggendo pesanti distacchi ai diretti avversari.

Medaglia di bronzo invece per i compagni di società Vittoria Savorelli impegnata nel “singolo” ragazze e per Jacopo Cippollotti nel “singolo” cadetti.

Chiudono invece ai piedi del podio in quarta posizione il “doppio” cadette di Beatrice Bastasi ed Agnese Galante (Giudecca), il “quattro senza” ragazzi composto da Giacomo Negro (Sile), Sebastiano Sabaini (Canottieri Bardolino), Isacco Rizzato, Gianluca Fuschi (DLF Treviso) ed il “quattro di coppia” ragazzi di Gabriele Bastasi (Giudecca), Giovanni Capellozza, Lorenzo Baldo, Filippo Levorin (Padova).

Quinta piazza per il “doppio” cadetti di Edoardo Scibinico e Pietro Campostrini (Bardolino), il “quattro di coppia” cadetti composto da Giulio Varotto, Matteo Dola, Giovanni Andrea Meneghetti e Marco Bettella (Padova) ed il “doopio” ragazze di Claudia Susca ed Emma Oliva Toniolo (Sile).

Sesti classificati infine il “quattro di coppia” cadette con a bordo Marta Cavicchia (Ospedalieri TV), Cristina Tommasino (Mestre), Alice Santaniello (Padova) e Matilde Colombo (Sile), il “due senza” ragazzi di Ludovico Furlani e Nicolò Ravagnin (Canottieri Giudecca) ed il “quattro di coppia” ragazze con Irene Cola (Sile), Martina Bazzoni (Padova), Valentina Zane (Giudecca) e Costanza Bossan (Padova).

Buona prestazione “corale” per tutti gli equipaggi della squadra regionale del Veneto che, anche se molti composti da atleti alle prime esperienze internazionali, hanno sempre dimostrato una forte determinazione e (soprattutto) un grande “senso di squadra”.

Per dovere di cronaca, la classifica generale ha visto primeggiare i nostri “cugini” del Comitato Friuli Venezia Giulia, davanti a Slovenia, Alta Austria, Carinzia, Veneto e Istria.

Alberto Vianello

Comitato Regionale Veneto – F.I.C.

Ufficio Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *