Grandi soddisfazioni per il Canottaggio Veneto da Shanghai e Racice

Ennesima settimana ricca di soddisfazione per il Canottaggio Veneto che, con i suoi atleti, “brilla” sia a Shanghai (CHN) che a Racice (CZE).

Asja Maregotto e Luca Chiumento (entrambi della Canottieri Padova), al Water Sports Center di Shanghai, si laureano Campioni del Mondo Universitari 2018.

Asja, impegnata sul quattro senza pesi leggeri femminile (assieme alle compagne Laura Marchetti, Bianca Laura Pelloni e Lara Maule), domina letteralmente la finale di specialità infliggendo oltre 30 secondi di distacco alla Cina, seconda classificata.

Luca invece, sul doppio senior assieme ad Andrea Cattaneo, è protagonista di una gara esemplare. Il forte equipaggi azzurro, dopo una prima metà di gara “in attesa”, prende il comando e mantiene la prima posizione fino al traguardo finale.

Dopo la finale del doppio senior Luca ha poi partecipato anche alla finalissima dell’otto senior (assieme a Raffaele Giulivo, Andrea Maestrale, Nunzio Di Colandrea, Niccolò Pagani, Stefano Morganti, Federico Garibaldi,  Andrea Cattaneo con al timone Arianna Noseda) che, con una prova maiuscola, pur essendo un equipaggio quasi “improvvisato”, riesce a salire sul terzo gradino del podio ed è medaglia di bronzo.

Grandi risultati per tutta la Nazionale Universitaria che conquista complessivamente 11 medaglie (3 ori, 3 argenti e 5 bronzi) e la seconda posizione nel medagliere assoluto.

Grande Italia anche ai Campionati del Mondo Junior di Racice che, dalle 10 finali conquistate, ottiene 2 Titoli di Campione del Mondo, 1 argento e 2 bronzi, oltre a 2 quarti e 3 quinti posti (ed ancora seconda posizione nel medagliere complessivo).

Tra i protagonisti della Nazionale Junior figurano anche Chiara Giurisato (Canottieri Padova) e Sebastiano Carrettin (Canottieri Giudecca) che si classificano rispettivamente al 7° posto nel quattro di coppia femminile ed al 4° posto nel doppio maschile.

L’equipaggio di Chiara (con Greta Parravicini, Laura Pagnoncelli e Alexandra Kushnir), dopo aver superato la prima batteria eliminatoria, si è classificato in 4ª posizione in semifinale che gli ha impedito l’accesso alla finalissima ma, in finale B, ha voluto riscattarsi vincendo con netto distacco sulle dirette avversarie.

Sebastiano invece, impegnato sul doppio (con Nicolò Carucci), ha vinto alla grande sia la prima batteria eliminatoria che i quarti di finale, tagliando poi il traguardo in seconda posizione in semifinale, aggiudicandosi l’accesso alla finale A. All’ultimo step del loro primo Mondiale, i due giovani azzurri hanno combattuto sempre nelle prime posizioni per tutto il percorso, tagliando il traguardo ai piedi del podio in quarta posizione.

Tutto il Comitato Veneto vuole quindi complimentarsi e congratularsi con Asja, Luca, Chiara e Sebastiano per le grandi soddisfazioni che ci hanno regalato.

Alberto Vianello

Comitato Regionale Veneto – F.I.C.

Ufficio Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *