15 ori, 13 argenti e 12 bronzi per gli atleti veneti a San Giorgio di Nogaro.

E’ di 40 podi complessivi il “bottino” del canottaggio veneto, reduce dalla trasferta di San Giorgio di Nogaro dove domenica 18 marzo u.s., sulle acque dell’Ausa Corno, è andata “in scena” l’ennesima Regata Internazionale che ha visto la partecipazione di oltre 700 atleti appartenenti a società provenienti da ben sette regioni italiane ma anche dall’Austria e dalla Slovenia.

Il tempo variabile e la brezza medio-forte hanno caratterizzato l’intera giornata che ha visto svolgersi un ricco ed incessante programma gare che per molti atleti e tecnici rappresentava un primo “test” significativo per l’inizio della stagione agonistica ed in vista del primo Meeting Nazionale di aprile.

Per le sole specialità del singolo ragazzi e junior (maschili e femminili) si sono inoltre svolte batterie di qualificazione e Finali a 8 corsie per dar modo ai Coordinatori Tecnici Regionali di selezionare gli “sculler giovanili” che avranno il diritto di partecipare al primo Meeting Nazionale in base alle “quote regionali” decise dalla Direzione Tecnica Nazionale.

Presenti a questo primo importante appuntamento praticamente tutte le società del Comitato Regionale Veneto tra le quali la società che ha conquistato più piazzamenti sul podio è stata la Canottieri Padova con 10 podi, seguita dalla Canottieri Sile e Canottieri Mestre con 7 podi a testa, Canottieri Giudecca con 6, Canottieri Bardolino con 5, DLF Treviso con 3, Ospedalieri Treviso, Canottieri Villamarzana e Canottieri Querini con 1. Presenti alla manifestazione anche gli atleti del Circolo Canottieri Diadora e dell’Associazione Padovacanottaggio che però non sono riusciti a salire sul podio.

In particolare, hanno conquistato la medaglia d’oro i seguenti equipaggi: Nicola Aguzzi e Daryush Saraji (Mestre) – doppio allievi B1; Stefano Falcone (Sile) – singolo ragazzi; Gabriele Bastasi e Diego Alvise Mariuzzo (Giudecca) – doppio ragazzi; Andrea Giurisato e Filippo Levorin (Padova) – doppio ragazzi; Tommaso Colombo e Stefano falcone (Sile) – doppio ragazzi; Chiara Giurisato (Padova) e Alexandra Kushnir (Ravenna) – doppio junior fem.; Giacomo Vincent Gallo (Giudecca) – singolo pesi leggeri; Pietro Bonaventura (Mestre) – SINGOLO PESI LEGGERI; Simone Martini (Padova) – singolo senior; Luca Chiumento (Padova) – singolo senior; Pietro Cangialosi (DLF Treviso) – singolo senior; Luca Chiumento (Padova) e Gergo Czuraki (Ravenna) – doppio senior; Matia Campigotto, Pietro Cangialosi (DLF Treviso), Giacomo De Lucchi (Padova), Simone Kresevic (Timavo) – quattro di coppia senior; Andrea Anzaldi (Bardolino) – singolo master; Michele Bacco e PIERO Carletto (Padova) – doppio master; Stefano Morosinato, Roberto Marchetto, Vittorio Liberti (Querini), Pierpaolo Signorelli (Ospedalieri TV) – quattro di coppia master.

Hanno invece conquistato la piazza d’onore: Edoardo Rutigliano e Alexandros Saraji (Mestre) – doppio allievi B1; Beatrice Bastasi e Agnese Galante (Giudecca) – doppio allieve C; Damiano Zerbini, Alessandro Tramonte, Angelo Saponaro, Pietro Meldo (Bardolino) – quattro di coppia allievi C; Vittoria Savorelli (Sile) – singolo ragazze; Tommaso Colombo (Sile) – singolo ragazzi; Martina Bazzoni, Annachiara Gatto, Giulia Adriana Berti, Gaia Loro (Bardolino) – quattro di coppia junior fem.; Tommaso Vianello e Alessandro Brunello (Ospedalieri TV) – doppio junior; Giorgio Del Re (Padova) – singolo pesi leggeri; Giorgio Del Re (Padova) e Claudiu Valent Sageata (Giudecca) – doppio pesi leggeri; Giovanni Poli (Mestre) – singolo pesi leggeri; Samuele Semenzato (Mestre) – singolo pesi leggeri; Daniele Vania e Simone Martini (Padova) – doppio senior.

Il bronzo è stato infine ottenuto da: Pietro Sardo (Villamarzana) – 7.20 allievi B2; Federico Baradel (Giudecca) – 7.20 allievi C; Jacopo Cipolotti (Sile) – singolo cadetti; Lorenzo Baldo e Guglielmo Martorelli (Sile) – doppio ragazzi; Sebastiano Carrettin (Giudecca) – singolo junior; Paolo Del Re e Guido Muzzolon (Padova) – doppio junior; Sergio Chessari (Mestre) – singolo pesi leggeri; Giovanni Poli e Lorenzo D’Ambrosi (Mestre) – doppio pesi leggeri; Elena Merotto (Sile) – singolo senior fem.; Alessandro Pinni (DLF Treviso) – singolo senior; Daniele Vania (Padova) – singolo senior.

Alberto Vianello

Comitato Regionale Veneto – F.I.C.

Ufficio Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *