Budapest Cup Regatta

Si è disputata sabato 2 aprile a Budapest, sul tratto cittadino del Danubio, la 6° edizione della Budapest Cup Regatta, seconda prova della Capital Cup, organizzata dal Danubius Boating Club, la Federazione Ungherese di Canottaggio e la Federazione di Canottaggio di Budapest. L’evento aperto a tutte le categorie, si gareggia per quanto riguarda la Capital Cup in 8, ma nella prova in terra magiara ci sono anche delle gare riservate ai 4 di coppia, sulla distanza dei 4500 metri, con partenza volante ogni 20 secondi. Il successo degli anni precedenti è stato confermato dalla presenza sul Danubio ungherese di quasi 70 equipaggi, e dall’interesse dimostrato anche dalle società italiane che erano presenti a Budapest con ben otto equipaggi. Nella classifica finale vinta dall’equipaggio austriaco del Lia in 11’51”92, troviamo la prima formazione italiana un misto Canottieri Mincio / San Cristoforo / Napoli, che si piazzavano al 10° posto assoluto in 12’46”88, 6° di categoria (era quella più competitiva). La formazione, con diversi atleti ex nazionali di alto livello, era così composta: Penna, Testoni, Palmisano, Iriti, Tramontano, Palmieri, Cirino pomicino, Formicola, timoniere Pignitzky.

35° assoluta, e seconda delle italiane, la barca del DLF di Treviso (Rematori Cigno Bruno), che completavano il percorso in 14’09”57 piazzandosi 4° nella categoria master B. Sull’otto veneto i vogatori erano: Ladillo, Maruffi, Torresan, Mantovan, Bortolotto, Pozzobon, Gigliodoro, Dotto, timoniere Barnabas. 

36° assoluta e 4° di categoria nei master B (misto maschi/femmine), l’equipaggio della Moltrasio che faceva fermare il cronometro su 14’12”53, la formazione era composta da: Tabacco, Acquistapace, Tettamanti, Bernasconi, Besseghini, Corti, Sciotto, Mai, timoniere Bernasconi.

39° assoluta e 1° di categoria nei master e il misto Adria/Cmm N. Sauro, che impiegava 14’17”90 e la formazione triestina era composta da. Lo Presti S., Simoniti, Geletti, Predonzani, Mocnik, Maccari, Gonan, Rinaldi, timoniere Lo Presti M..

52° e 2° di categoria tra le master C/D/E al femminile, l’Esperia di Torino che impiegavano a percorrere i 4500 metri di gara in 15’31”47. L’otto torinese era formato da: Lando, Bodo, Culla, Nappione, Gasco, Scaglione, Gallo, Bogianchin. 

54° e 3° nella categoria master C/D/E sempre al femminile, gli Amici del Fiume, che coprivano il percorso in 15’41”92, con la formazionecosi composta: Italiano, Bellini, Parachini, Gutierrez, Baudino, Benazzi, Van Djik, Bara, timoniere Sandor.

57° il secondo armo targato Esperia 3° nella categoria master E al maschile, che impiegava 16’04”88, e la formazione era così composta: Dematteis, Vargiu, Taricone, Macchione, Bonesi, Palmeri, Mina, Mossa, timoniere Varga.

58° la barca dell’Armida, 2° di categoria nei master D (misto maschi/femmine), in 16’13”55, con Prelato, Stella, Varesano, Prudenzano, Campra, Grilli, Miola, Bregolin, timoniere d’Emili.

Ma che cos’è la Capital Cup?

Si tratta di un Progetto dedicato al canottaggio con gare longdistance in otto in 3 capitali europee Budapest, Bratislava e Vienna, a cui si è aggiunta Zagabria, creando una rete sportiva e di amicizia tra i vogatori delle nazioni partecipanti, e che trova grande sostegno tra le rispettive associazioni di canottaggio nazionali. Le regate sono aperte a maschi e femmine e ad equipaggi misti, in otto di punta e di coppia (anche grazie ad un sistema di handicap). La Capital Cup viene assegnata all’equipaggio più veloce tenendo conto di tutte e tre le regate, con un minimo di quattro membri dell’equipaggio che devono partecipare a tre delle quattro gare che per il 2015/2016 sono:

Sulla Sava, a Zagabria – 7 novembre 2015
Distanza 3.800m, organizzato da Hrvatski Akademski Vaterpolski Klub Mladost

Budapest Cup Regatta, Budapest – 2 aprile 2016
Distanza 4.500m, sul Danubio arrivo a Margarete-island

Universitna Regatta, Bratislava – 23 apr 2016
Distanza 7.800m, sul Danubio e con traguardo sotto la fortezza di Bratislava

Wienerachter, Vienna – 14 maggio 2016
Distanza 6.000m, sul Donaukanal, arrivo in centro città vicino l’osservatorio “Urania”

Questo il video della Budapest Cup Regatta
https://youtu.be/Oi4eP9I4vY4

Maurizio Ustolin
Ufficio Stampa FIC FVG

CLASSIFICA  COMPLESSIVA
CLASSIFICA PER CATEGORIA

GALLERIA FOTO

 

Fonte: www.canottaggio.org

 

09

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *