Francesco Cardaioli si conferma “padrone” assoluto del singolo nella TRio1 e tante medaglie venete al 1° Meeting Nazionale

Francesco Cardaioli della Canottieri Padova è ancora una volta il più veloce sculler della Nazionale Italiana e conquista entrambe le prove nel singolo assoluto nella Regata di Alta Qualificazione “TRio1” 2016.

Il fortissimo atleta padovano, allenato da Alberto Rigato, si conferma uno dei più forti atleti della Squadra Nazionale primeggiando anche con il quattro di coppia assieme a Gentili, Sartori, Rambaldi.
Ma i buoni risultati degli atleti della Canottieri Padova impegnati nella “TRio1” 2016 non finiscono qui. Alessandra Patelli infatti, assieme alla Bertolasi, è componente per ora del più forte due senza femminile senior in vista delle selezioni olimpiche di Lucerna a fine maggio.

Anche nel Meeting Nazionale molte medaglie e buoni piazzamenti “parlano” veneto.
Nelle prove del singolo e doppio junior, indicative e selettive per la composizione della squadra Azzurra giovanile, Pietro Cangialosi (DLF Treviso) vince la finale B del singolo e Giorgio Del Re con Daniele Levorin (Canottieri Padova) tagliano il traguardo della finale del doppio in sesta posizione e nella finale femminile chiudono all’ottavo posto Elena Merotto (Sile) in coppia con Andrea Vianello (Diadora).

Da evidenziare inoltre il 10° posto (2° in Finale B) di Antonio Gianolli (Padovacanottaggio) nel singolo, l’11° posto (3° in Finale B) del doppio composto da Pietro Bonaventura (Mestre) e Pietro Cangialosi (DLF Treviso) e la 15ª posizione (7ª in finale B) di Elena Merotto (Sile) nel singolo femminile.

Un argento ed un bronzo sono “targati” Ospedalieri di Treviso rispettivamente nel quatro di coppia junior composto da Francesco Marchetto, Luca Sandel, Alberto Martino, Andrea Molena e nel quattro senza ragazzi di Alessandro Ronchetti, Edoardo Finotto, Nicolò Vianello e Nicola Dei Rossi.
Luana Scarpa (Padovacanottaggio) conquista la piazza d’onore nel singolo esordienti femminile, così come Stefania Gobbi (Padova) nel doppio senior femminile, assieme alla Iseppi (D‘Annunzio).

La Canottieri Padova sale anche tre volte sul gradino più basso del podio grazie ad Asja Maregotto (doppio pesi leggeri fem. con Piazzolla dei VVF Billi), Simone Martini (singolo senior), Luca Chumento e Giacomo Francesco (quattro di coppia senior con Sabatino e Franco del San Giorgio).

Segnaliamo inoltre gli altri piazzamenti in finale A ed in finale B degli atleti veneti: Daniele Vania (Padova) è 4° nel singolo esordienti, Giulia Cabassa (Padovacanottaggio) è 6ª nel due senza senior fem. (con Annalisa Cozzarini della Ginnastica TS) ed assieme ad Elena Salerno (Padovacanottaggio) 8ª nel doppio senior fem., Gianmarco Guadalupi (Padova) con Samuele Semenzato (Mestre) 10° (2° in finale B) nel doppio pesi leggeri, Luca Chiumento (Padova) è 11° (3° in finale B) nel singolo senior, Andrea Vianello (Diadora) è 11ª (4ª in finale B) nel singolo ragazze, Stefano Morosinato (Querini) è 13° (5° in finale B) nel doppio pesi leggeri (con Marzocchi dell’Orbetello), Elena Salerno (Padovacanottaggio) è 15ª (7ª in finale B) nel singolo pesi leggeri fem.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *