Francesco Cardaioli si conferma “padrone” assoluto del singolo nella TRio1 e tante medaglie venete al 1° Meeting Nazionale

Francesco Cardaioli della Canottieri Padova è ancora una volta il più veloce sculler della Nazionale Italiana e conquista entrambe le prove nel singolo assoluto nella Regata di Alta Qualificazione “TRio1” 2016.

Il fortissimo atleta padovano, allenato da Alberto Rigato, si conferma uno dei più forti atleti della Squadra Nazionale primeggiando anche con il quattro di coppia assieme a Gentili, Sartori, Rambaldi.
Ma i buoni risultati degli atleti della Canottieri Padova impegnati nella “TRio1” 2016 non finiscono qui. Alessandra Patelli infatti, assieme alla Bertolasi, è componente per ora del più forte due senza femminile senior in vista delle selezioni olimpiche di Lucerna a fine maggio.

Anche nel Meeting Nazionale molte medaglie e buoni piazzamenti “parlano” veneto.
Nelle prove del singolo e doppio junior, indicative e selettive per la composizione della squadra Azzurra giovanile, Pietro Cangialosi (DLF Treviso) vince la finale B del singolo e Giorgio Del Re con Daniele Levorin (Canottieri Padova) tagliano il traguardo della finale del doppio in sesta posizione e nella finale femminile chiudono all’ottavo posto Elena Merotto (Sile) in coppia con Andrea Vianello (Diadora).

Da evidenziare inoltre il 10° posto (2° in Finale B) di Antonio Gianolli (Padovacanottaggio) nel singolo, l’11° posto (3° in Finale B) del doppio composto da Pietro Bonaventura (Mestre) e Pietro Cangialosi (DLF Treviso) e la 15ª posizione (7ª in finale B) di Elena Merotto (Sile) nel singolo femminile.

Un argento ed un bronzo sono “targati” Ospedalieri di Treviso rispettivamente nel quatro di coppia junior composto da Francesco Marchetto, Luca Sandel, Alberto Martino, Andrea Molena e nel quattro senza ragazzi di Alessandro Ronchetti, Edoardo Finotto, Nicolò Vianello e Nicola Dei Rossi.
Luana Scarpa (Padovacanottaggio) conquista la piazza d’onore nel singolo esordienti femminile, così come Stefania Gobbi (Padova) nel doppio senior femminile, assieme alla Iseppi (D‘Annunzio).

La Canottieri Padova sale anche tre volte sul gradino più basso del podio grazie ad Asja Maregotto (doppio pesi leggeri fem. con Piazzolla dei VVF Billi), Simone Martini (singolo senior), Luca Chumento e Giacomo Francesco (quattro di coppia senior con Sabatino e Franco del San Giorgio).

Segnaliamo inoltre gli altri piazzamenti in finale A ed in finale B degli atleti veneti: Daniele Vania (Padova) è 4° nel singolo esordienti, Giulia Cabassa (Padovacanottaggio) è 6ª nel due senza senior fem. (con Annalisa Cozzarini della Ginnastica TS) ed assieme ad Elena Salerno (Padovacanottaggio) 8ª nel doppio senior fem., Gianmarco Guadalupi (Padova) con Samuele Semenzato (Mestre) 10° (2° in finale B) nel doppio pesi leggeri, Luca Chiumento (Padova) è 11° (3° in finale B) nel singolo senior, Andrea Vianello (Diadora) è 11ª (4ª in finale B) nel singolo ragazze, Stefano Morosinato (Querini) è 13° (5° in finale B) nel doppio pesi leggeri (con Marzocchi dell’Orbetello), Elena Salerno (Padovacanottaggio) è 15ª (7ª in finale B) nel singolo pesi leggeri fem.

Società Venete tra i protagonisti a San Giorgio, nonostante il vento

Domenica 13 marzo u.s., le acque del fiume Ausa Corno a San Giorgio di Nogaro (UD) sono state teatro di una Regata Internazionale alla quale, oltre a tutte le società di canottaggio del Regione Friuli Venezia Giulia, hanno partecipato anche sodalizi provenienti dalle vicine Au-stria, Slovenia e Croazia e le venete Canottieri Mestre, Canottieri Diadora, Canottieri Padova, Associazione Padovacanottaggio, Dopolavoro Ferroviario di Treviso, Ospedalieri Treviso, Centro Nautico Bardolino, Canottieri Bardolino.
A seguito delle condizioni meteo (vento che condizionava l’allineamento), le gare delle categorie allievi C e cadetti sono state ridotte sui 1.000 metri a partire dalla gara 16, mentre a partire dalla gara 35 tutte le gare sono state ridotte sui 1.000 metri.
La Regione Veneto ha complessivamente conquistato 18 medaglie d’oro, 15 d’argento e 7 di bronzo.

In particolare 6 vittorie ed un bronzo sono stati ottenuti dagli atleti della Associazione Padova-canottaggio, 5 ori, 5 argenti e 3 bronzi sono invece stati conquistati dalla Canottieri Padova, 5 medaglie d’oro, 4 piazze d’onore ed un bronzo è stato invece il bottino del Circolo Ospedalie-ri Treviso.
Un oro e tre argenti anche per gli atleti del DLF Treviso, un oro, un argento ed un bronzo per la Canottieri Querini, oro e argento per il Circolo Canottieri Bardolino mentre un oro e due bronzi sono andati al Circolo Canottieri Diadora.
Chiudono il medagliere veneto l’argento e l’oro del Centro Nautico Bardolino e la piazza d’onore della Canottieri Mestre.

Questo l’elenco degli atleti veneti che sono saliti sul podio. Medaglia d’oro: Chiara Benati (Can. Bardolino) – 7.20 allieve B1, Marta Cavicchia (Ospedalieri TV) – 7.20 allieve B2, Filippo Pettenazzo (Padovacanottaggio) – 7.20 allievi C, Cosmo Tognoli (Ospedalieri TV) – 7.20 cadet-ti, Pietro Facchin (CN Bardolino) – 7.20 cadetti, Chiara Giurisato (Padova) e Andrea Vianello (Diadora) – doppio ragazze, Nicola Dei Rossi, Edoardo Finotto, Alessandro Ronchetti, Nicolò Vianello (Ospedalieri TV) – quattro senza ragazzi, Elena Salerno (Padovacanottaggio) – singolo junior fem., Daniele levorin (Padova) – singolo junior, Antonio Gianolli (Padovacanottaggio) – singolo junior, Mattia Campigotto (Ospedalieri TV) e Antonio Gianolli (Padovacanottaggio) – doppio junior, Luca Faggin (Padovacanottaggio) e Pietro Cangialosi (DLF Treviso) – doppio junior, Cecilia Bellati (Padova) – singolo senior fem., Simone Martini (Padova) – singolo senior, Enrico Saggioro e Simone Martini (Padova) – doppio senior, Luana Scarpa (Padovacanottag-gio) – singolo esordienti fem., Gherardo Gamba (Padova) e Vittorio Lberti (Querini) – doppio master, Giorgio Basso, Luciano Mestriner, Andrea Sirinati, Gustavo Salinas (Ospedalieri TV) – quattro di coppia master.

Medaglie d’argento: Isacco Rizzato (DLF Treviso) – 7.20 allievi C, Chiara Giurisato (Padova) – singolo ragazze, Giacomo Ferri (Can. Bardolino) – singolo ragazzi, Edoardo Finotto, Nicola Dei Rossi, Alessandro Ronchetti, Nicolò Vianello (Ospedalieri TV) – quattro senza ragazzi, Arianna Carletto (Padova) – singolo junior fem., Alessandro Pinni (DLF Treviso) – singolo junior, Mattia Campigotto (Ospedalieri TV) – singolo junior, Pietro Cangialosi (DLF Treviso) – singolo junior, Al-berto Martino e Francesco Marchetto (Ospedalieri TV) – doppio junior, Giorgio Del Re e Danie-le Levorin (Padova) – doppio junior, Sofia Goibbi (Padova) – doppio pesi leggeri fem., Samue-le Semenzato e Pietro Bonaventura (Mestre) – doppio pesi leggeri, Luca Chiumento (Padova) – singolo senior, Andrea Sirinati e Fabio Spagnolo (Ospedalieri TV) – doppio master, Vittorio Li-berti, Roberto Marchetto (Querini), Gherardo Gamba (Padova), Claudio Setale (Can. Bardoli-no) – quattro di coppia master,

Medaglie di bronzo: Irene Cola ed Agnese Bastianini (Querini) – doppio cadettie, Andrea Via-nello (Diadora) – singolo ragazze, Chiara D’Este (Diadora) e Arianna Carletto (Padova) – dop-pio ragazze, Giorgio Del Re (Padova) – singolo junior, Giulia Cabassa e Elena Saerno (Padovacanottaggio) – doppio senior fem., Gianmarco Guadalupi e Luca Chiumento (Padova) – doppio senior, Luciano Mestriner e Giorgio Basso (Ospedalieri TV) – doppio master.